“Bianco & Nero”: l’economia italiana sta affondando

Confindustria dimezza le previsioni di crescita e apre ad uno scenario di recessione. Inflazione ai massimi. Problemi alla manifattura per mancanza di materie prime e semilavorati. Un anno di “ViViItalia Tv”. 

0
657
elezioni politiche

Bianco & Nero”, il commento ai fatti più salienti della settimana con l’esperto in comunicazione e analisi politica, Gianfranco Merlin, e il direttore de “il NordEst Quotidiano”, Stefano Elena, inizia gettando uno sguardo sulla situazione economica italiana che si fa sempre più preoccupante, con i vari centri studi che dimezzano e anche più le stime di crescita 2022 del Paese formulate solo tre mesi fa: dopo Prometeia, anche Confindustria più che dimezza le stime di inizio d’anno, portando dal 4% all’1,7% il Pil 2022 italiano, con uno scenario recessivo se anche i prossimi due mesi saranno negativi, unendosi così alla tendenza che si sta registrando in Germania.

Ti piace “Bianco&Nero”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ad un’economia che va male, la politica italiana non sa che rispondere con le logiche delle prebende e dei bonus (ultimo in ordine di tempo i 200 euro di buoni benzina a favore dei soli dipendenti privati e a totale carico delle aziende), che non vanno ad incidere sui mali strutturali del Paese, ad iniziare dai quei 60 miliardi di spesa pubblica all’insegna dello spreco individuata dalla commissione Cottarelli già nell’ormai lontano 2015 per oltre 60 miliardi di euro, soldi che fanno comodo ai vari potentati politici ed affaristici, ma che ammazzano l’economia delle imprese e delle famiglie, soldi che potrebbero essere utilizzati una volta per tutte per azzerare lo scandalo delle accise gravanti sui beni energetici, che sono la palla al piede della competitività nazionale.

E che dire dei medici italiani non vaccinati messi in panchina da un ministro indeguato che si vedono superati dai medici arrivati dall’Ucraina che, oltre a non essere vaccinati per una pluralità di malattie che in Italia sarebbero ancora obbligatorie, manco parlano la lingua di Dante? Va bene la solidarietà, ma est modus in rebus…

Infine, un ringraziamento alle migliaia di spettatori che da un anno seguono la programmazione di “ViViItalia Tv”, la Web Tv de “il NordEst Quotidiano”: in 12 mesi di attività, “Lo Schiacciasassi”, “Focus”, “Bianco & Nero” e la programmazione regionale hanno accumulato 400.000 visualizzazioni uniche con oltre 15.000 ore di visione. Un risultato per nulla disprezzabile, visto che il palinsesto parla di politica e di economia, non di gossip e leggerezze varie. Evidentemente, tra gli spettatori c’è voglia ed interesse per approfondire i temi fondamentali della vita economica e democratica del Paese con una visione originale e fuori dal coro e questo ci dà lo sprone a proseguire e a migliorare in vista del traguardo del primo milione di visualizzazioni. Grazie!

Buona visione.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Ti piace “Bianco&Nero”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/1hJR7FGf_ww?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata