“Bianco & Nero”: 2023 prova del fuoco per il governo Meloni

Il 2022 porta in dote il ritorno della politica al governo con le elezioni che hanno sancito una cesura con 10 anni di governi non votati dai cittadini.

0
621
Bianco & Nero

Questa è l’ultima puntata del 2022 de il “Bianco & Nero” e l’esperto in comunicazione e analisi politica, Gianfranco Merlin, con il direttore della Web Tv e de “il Nord Est Quotidiano”, Stefano Elena, non possono sottrarsi dal fare un bilancio dell’anno che sta per chiudersi e delle aspettativeper quello che sta per arrivare.

Il 2022 è stato all’insegna del bianco & nero, nel senso che ci sono state tante situazionicontrastanti, ad iniziare dallo scoppio della guerra in Ucraina che ha pesantemente danneggiatol’economia europea ed italiana in particolare, a seguito del blocco delle forniture energetiche e di materie prime.

Ti piace “Bianco & Nero”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

Politica in bianco & nero anche per l’elezione del presidente della Repubblica, dove i partiti hanno perso l’occasione di esercitare fino in fondo le loro potestà, per paura di eleggere un Draghi che per tanti peones avrebbe significato elezioni politiche anticipate e perdita del diritto alla pensione, eleggendo un presidente capace di imprimere alla Repubblica una nuova lena, preferendo rifugiarsi nella rielezione di quello uscente che, a differenza di quanto accaduto con Napolitano che ha abbandonato poco tempo dopo la rielezione, Mattarella pare intenzionato a svolgere per intero anche il secondo mandato. Si vedrà nei prossimi mesi cosa succederà.

Problemi in bianco & nero anche con la tenuta dell’economia, dove il “governo dei migliori” guidato da Mario Draghi ha lasciato in eredità al nuovo più dolori che gioie, ad iniziare da un Pnrr sostanzialmente impantanato nelle sabbie mobili della burocrazia e di una pubblicaamministrazione farraginosa ed incapace di decidere, frenando l’investimento dei fondi che dovrebbero servire rilancio del Paese.

Dalle elezioni è scaturita una maggioranza sufficientemente forte, anche se al suo internoesistono troppe frizioni di stampo personale che potrebbe anche implodere, specie se il risultatodelle elezioni in Lombardia e in Lazio non dovessero essere favorevoli al centro destra.

Quel che è ormai storico è l’arrivo alla guida del governo della Nazione della prima donna, per di più giovane e di destra, cosa che ha comportato un gigantesco giramento di clitoridi nei perizomidi signore e signorine della sinistra, uno scorno colossale per non essere state loro con il femminismo militante a rompere il soffitto di cristallo che fino alla Meloni ha sempre tenuto lontano le compagne dalla stanza dei bottoni che contano, nonostante le frequentazioni assidue, pure muliebri, degli uomini al potere.

Il 2022 finisce con l’approvazione a suon di marce forzate della Finanziaria 2023, già largamente impostata dal governo Draghi, con la nuova compagine di governo che ha potuto fare ben poco per dare un consistente segnale di discontinuità e di cambiamento agli elettori. La aspettiamo nei giorni subito successivi alla Befana per mettere nero su bianco i provvedimenti più attesi da cittadini e aziende, ad iniziare dalla riforma fiscale e dall’autonomismo, unitamente al riassettoistituzionale e alla forte correzione delle politiche europee in fatto di tutela della manifatturacontinentale dalla demagogia sinistra (forse “lubrificata” dai soliti lobbisti come ha dimostrato lo scandalo all’Europarlamento?) che rischia di essere ferale per le ambizioni del continente.

Buon 2023 da il “Bianco & Nero”!

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Ti piace “Bianco & Nero”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/EFC3OAdiA8c?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

https://www.facebook.com/viviitaliatvwebtv

© Riproduzione Riservata