Animali da compagnia: a Pordenone sostegno economico agli anziani

Aperto il bando per l’aiuto alle spese mediche degli animali d'affezione sostenute nell’anno 2022. Si può presentare domanda fino 30 giugno 2023 salvo esaurimento fondi a disposizione.  

0
2382
animali da compagnia

Ammonta a 151.572 euro la cifra che la regione Friuli Venezia Giulia ha assegnato al comune di Pordenone, referente per tutta l’area vasta, ovvero i comuni insistenti nel territorio dell’ex provincia di Pordenone, per l’assegnazione di un contributo economico a sostegno delle spese veterinarie quali visite specialisticheinterventi di chirurgiaesami in laboratorio e acquisto di farmaci, riferite agli animali da compagnia regolarmente censiti, con la finalità di fronteggiare la solitudine delle persone anziane.

«Si tratta di un provvedimento che risponde sia alla necessità di adottare misure per fronteggiare la solitudine degli anziani, sia alla promozione dell’invecchiamento attivo, nonché, come incentivo a uno stile di vita sano, soprattutto se pensiamo che la maggior parte degli animali registrati sono cani e quindi vanno accompagnati in passeggiata tutti i giorni – afferma l’assessore alle Politiche socialiGuglielmina Cucci –. Questo significa movimento all’aria aperta e relazioni sociali. Avere animali da compagniamigliora la qualità della vita e rende più attivi e reattivi. A questo si aggiunge la relazione affettiva, senza dimenticare l’aspetto del benessere psicologico, come ci testimonia anche l’affermarsi della “pet therapy” in campo sanitario. Per gli anziani in una bassa fascia di reddito questo contributo costituisce una opportunità importante. Un’attenzione particolare è stata, inoltre, dedicata alla categoria dei più fragili, con un grado di invalidità elevato o con patologie croniche».

La raccolta e l’istruzione della domanda è a cura dei singoli comuni, mentre l’erogazione del contributo sarà a cura del comune di Pordenone per tutta l’area vasta, così come predisposto dalla Regione.

Questi i requisiti richiesti per presentare domanda: essere cittadini italiani o di uno Stato aderente all’Unione europea o di altro Stato, purché titolari di permesso di soggiorno in corso di validità; essere residenti in uno dei comuni insistenti nei territori dell’ex provincia di Pordenone; essere titolari di pensione minima, di età pari o superiore ai 65 anni; possedere un ISEE ordinario in corso di validità di importo pari o inferiore a 15.000,00 euro; aver sostenuto nell’anno 2022 spese veterinarie o per l’acquisto di farmaci riferite ad animali da compagnia regolarmente censiti.

Il bando è stato pubblicato il 31 marzo e le domande di adesione al bando fino venerdì 30 giugno 2023salvo esaurimento fondi a disposizione. Verrà creata una graduatoria secondo l’ordine cronologico di ricevimento e i criteri specificati nel bando. Per quanto riguarda il comune di Pordenone, la domanda di adesione al bando deve essere presentata di persona presso lo Sportello Sociale al cittadino (palazzo Crimini, piazzetta Calderari), previo appuntamento telefonico al numero 0434 392245 (Ufficio URP) oppure inviando tutta la documentazione alla mail sportellosociale@comune.pordenone.it o alla PEC del Comune di Pordenone comune.pordenone@certgov.fvg.it.

È ammessa la copertura delle spese sostenute nel periodo dal 01 gennaio 2022 al 31 dicembre 2022, certificate con documenti fiscalmente validi, in misura pari al 100% per le spese farmaceutiche e al 70% per le spese veterinarie, prevedendo una soglia minima di spesa pari a 50,00 euro e un importo massimo pari a 300,00 europer ciascuna richiesta. Nel caso di soggetti richiedenti invalidi, con percentuale d’invalidità superiore al 74%, o affetti da patologie croniche il contributo previsto per le spese veterinarie viene maggiorato del 15 % (il rimborso viene dunque riconosciuto in percentuale pari all’85 % della spesa sostenuta).

Un’ottima iniziativa che andrebbe ulteriormente migliorata, offrendo un contributo maggiorato per la copertura delle spese sanitarie e alimentari a tutti i cittadini che scelgano di adottare un cane o gatto ricoverato pressouna struttura pubblica o gestito dalle associazioni animaliste per combattere l’abbandono e il randagismo.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata