Riqualificazione energetica classe “D” edifici: 22.000 euro di costi a famiglia

Il conteggio della RSE del Gestore dei servizi energetici del ministero. In 10 anni per centrare gli obiettivi Ue si dovrebbero attivare 880.000 cantieri edili all’anno.

0
482
Riqualificazione energetica

L’obbligo di riqualificazione energetica minima alla classeD” nel 2033 costerà un botto ai proprietari di casa, circa 22.000 euro ad unità abitativa secondo i calcoli effettuati dalla società RSE controllata dal Gestore dei servizi energetici: di fatto sarà una botta sui conti delle famiglie europee ed italiane in particolare, chiamate ad effettuare una grandissima mole di lavori a caro costo per avere un vantaggio di circa 1.000 euro di risparmioenergetico all’anno.

DI fatto, investire subito 22.000 euro per avere un vantaggio di 1.000 euro/anno non sembra un grande affare, anche in considerazione dei risultati conseguiti in termini di riduzione delle emissioni in un settore che vale, complessivamente parlando, solo lo 0,11% del totale delle emissioni climalteranti italiane. Un grandissimo sforzo economico a fronte di un vantaggio ambientale piccolissimo.

Ti piace “lo Schiacciasassi”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

Altro problema è l’effettiva possibilità di attuare nei prossimi 10 anni la riqualificazione energetica degli edificiper portarli alla classe energeticaD” in vigore – secondo la proposta dell’Unione europea – dal 2033 sempre che il nuovo Europarlamento che sarà eletto a giugno 2024 non cambi drasticamente rotta, cosa auspicabile. Di fatto, secondo la valutazione di Rse, uno scenario del genere comporterebbe l’attivazione di circa 880.000cantieri all’anno per mettere mano a 8,8 milioni di edifici pari a 18,8 milioni di abitazioni singole per un valore complessivo di circa 200 miliardi di spesa, al momento interamente gravanti sulle tasche dei proprietari di casa. Se si confronta quanto accaduto a febbraio 2023 prima del blocco del Superbonus 110% che registrava la presenza di 385.000 cantieri attivi, è facile comprendere a cosa si va incontro.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Ti piace “lo Schiacciasassi”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/ClYcfCNJpB8?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

https://www.facebook.com/viviitaliatvwebtv

© Riproduzione Riservata