Parmigiano Reggiano il crollo dei prezzi agita il consorzio di tutela

Cresce la fronda verso il presidente Nicola Bertinelli causa i suoi conflitti d’interesse e il crollo delle quotazioni all’ingrosso.

0
6404
parmigiano reggiano
Il presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli.

Il crollo dei prezzi all’ingrosso del Parmigiano Reggiano sta agitando i vertici del Consorzio di tutela, con la fronda dei consiglieri in crescita verso l’operato del presidente, Nicola Bertinelli.

Nell’ultima riunione dei vertici del Consorzio, dal comitato esecutivo sarebbe emersa la volontà di non rinnovare la fiducia a due stretti collaboratori del presidente, Carlo Mangini e Marcello Turini, rispettivamente direttore marketing e responsabile sviluppo attività del Consorzio a causa del flop delle ultime iniziative di promozione.

Bertinelli avrebbe poi ottenuto pareri avversi nei consigli di sezione del Parmigiano Reggiano, tutti a favore della rimozione dei due manager e, di fatto, contro Bertinelli. Confcooperative e Legacoop avrebbero chiesto le dimissioni dello stesso presidente del Consorzio.

I motivi della crisi sarebbero almeno due. Il primo riguarderebbe i conflitti d’interesse intorno alla figura di Bertinelli che, oltre alla carica di presidente del Consorzio, gestisce anche un’azienda agricola a Medesano, in provincia di Parma. Il secondo motivo, riguarderebbe invece il crollo delle quotazioni del Parmigiano Reggiano: il prezzo all’ingrosso della Dop avrebbe raggiunto quotazioni di 9 euro al chilo (come nei periodi di mercato più neri), anche a fronte del forte aumento delle spese pubblicitarie finanziate con l’incremento del prelievo per ogni forma prodotta, con alcuni successi ma anche alcuni flop che molti produttori non avrebbero perdonato al vertice del Consorzio.

Il problema del Parmigiano Reggiano è il confronto con il suo “cugino” e concorrente Grana Padano, il cui maggiore volume di produzione finisce con l’influenzare l’andamento del mercato, finendo con lo svalutare le quotazioni del Reggiano, specie nell’ambito della grande distribuzione organizzata.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano” e “Dario d’Italia”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata