Global Innovation Index 2023: Svizzera prima per innovazione

Italia in XXVI posizione. Più innovativi Svezia, Usa, Regno Unito e Singapore.

0
5097
Global Innovation Index 2023

Svizzera, Svezia, Stati Uniti, Regno Unito e Singapore sono le economie più innovative del mondo, secondo il Global Innovation Index (GII) 2023 presentato a Ginevra dall’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI).

L’Italia, al XXVIII posto nella classifica pubblicata nel 2022, sale al XXVI posto nella graduatoria 2023. L’edizione del 2023 del rapporto sull’innovazione evidenzia inoltre una prospettiva sempre più incerta per il capitale di rischio (venture capital, VC) che consente di «trasformare l’ingegno umano in nuovi prodotti e servizi» e osserva che «il valore globale dei finanziamenti VC ha segnato un calo significativo lo scorso anno», spiega una nota dell’OMPI.

I risultati del rapporto si iscrivono inoltre in un contesto di lenta ripresa economica dalla pandemia di COVID-19, alti tassi di interesse e di conflitti geopolitici. Nella classifica annuale, la Cina – unica economia a reddito medio nella top 30 del GII – si colloca al XII posto, seguita dal Giappone (XIII) e Israele (XIV) che rientra nelle prime 15 posizioni, mentre l’Europa ospita ancora il maggior numero dei paesi leader dell’innovazione, con 16 stati tra i primi 25.

Il Global Innovation Index 2023 utilizza 80 indicatori per identificare le tendenze dell’innovazione globale in oltre 130 economie e colloca l’economia Italiana al XXVI posto su 132 Paesi, in miglioramento di due posizioni rispetto all’anno passato. Il rapporto conferma, da un lato, il posizionamento dell’Italia tra i vertici globali in termini di diversificazione dell’industria nazionale, nonché di sviluppo dell’innovazione soprattutto nel design industriale. Il rapporto individua margini di miglioramento per l’economia italiana, soprattutto in relazione alla capacità di attrazione di investimenti diretti esteri.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano” e “Dario d’Italia”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata