Meloni “La sicurezza è la precondizione per fare impresa”

0
163

VENEZIA (ITALPRESS) – “Nessun commercio elettronico o colosso del web potrà mai sostituire la funzione culturale e sociale che ricoprono i commercianti, gli artigiani, esercizi di vicinato. Voi siete dei presidi di sicurezza e di socialità, il principale antidoto alla desertificazione delle nostre strade, allo spopolamento dei nostri borghi”. A dirlo il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in un videomessaggio all’Assemblea annuale di Confesercenti a Venezia. “In questo compito – aggiunge – non potete essere ovviamente lasciati da soli e noi siamo convinti che lo Stato debba fare la sua parte. A partire proprio dalla sicurezza, che è la precondizione per fare impresa e per permettervi di alzare ogni mattina la saracinesca della vostra attività”. “E’ il motivo per il quale – osserva Meloni – questo Governo ha deciso di aumentare gli organici delle Forze dell’Ordine, di stanziare un miliardo e mezzo di euro per rinnovare i loro contratti, potenziare l’operazione ‘Strade sicurè e riconoscere ai nostri uomini e alle nostre donne in divisa maggior strumenti per fare il proprio lavoro. E poi non solo sicurezza, ovviamente, ma anche grande attenzione ai nostri borghi, a chi decide di vivere e lavorare in collina e in montagna, nelle aree più interne della Nazione. Stiamo lavorando per prenderci cura di questi territori, che custodiscono la nostra identità più autentica che non devono essere lasciati indietro. Garantire risposte veloci, in termini di servizi, alle esigenze specifiche di ciascun territorio è una priorità per noi”.
Meloni evidenzia quindi che “essere al fianco di chi, come voi,
rappresenta un pezzo importante dell’economia italiana vuol dire
anche costruire un fisco alleato di chi produce e che non
considera più un imprenditore, un commerciante, un artigiano come
un evasore fino a prova contraria. Noi vogliamo cambiare
approccio, vogliamo affermare una cosa semplice: il cittadino non
è un suddito da vessare e il rapporto con lo Stato deve basarsi
sulla fiducia e sulla collaborazione. E’ una visione che abbiamo
declinato anche nella riforma fiscale che trova la sua attuazione
concreta in alcune norme molto importanti”.

– foto: Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).