Napoli all’esame Juve, Mazzarri “Ci serve più equilibrio”

0
155

NAPOLI (ITALPRESS) – “Da quando sono arrivato ci siamo resi conti che al primo errore subiamo subito gol, è una cosa sulla quale cercherò di intervenire per dare più equilibrio alla squadra”. E’ questo, secondo Walter Mazzarri, il primo miglioramento che il Napoli è chiamato a fare, magari già da domani, quando i partenopei saranno di scena all’Allianz Stadium contro la Juventus. “Il Napoli ha vinto lo scudetto l’anno scorso, la Juve è fra le più forti del campionato italiano. Sarà una partita di grande rilievo, dove servirà fare bene e che mi farà capire se abbiamo fatto determinati progressi. Domani bisognerà essere più compatti, fare meno errori sotto porta e prendere meno ripartenze. Siamo sulla strada giusta, ma ho bisogno delle verifiche. Sono però convinto che si possa fare bene, vedo che i ragazzi stanno provando a seguirmi. Per svoltare ci vuole poi anche un pizzico di fortuna”. Tornando alla questione dell’equilibrio, tutto sta “nell’attaccare bene e non concedere queste ripartenze che penalizzano la squadra. Bisogna essere solidi, non prendere tanti gol e fare le giocate che questi ragazzi hanno dimostrato di saper fare. E poi pensare partita dopo partita, inutile fare altri discorsi se non cominciamo a vincere le partite, a giocare bene come nel primo tempo con l’Inter e fare gol quando meritiamo di farlo”. Mazzarri, però, inizia a vedere un’anima. “L’anima ci deve essere e questi ragazzi mi stanno cominciando a darla – continua – L’importante è che i giocatori siano convinti di quello che l’allenatore propone e mi pare che questi ragazzi stiano cominciando a esserlo, ho avuto la sensazione che stiamo cominciando un percorso di questo tipo. Nel primo tempo con l’Inter abbiamo giocato un buon calcio, per quello che si è visto in campo, se c’era una squadra che doveva chiudere il primo tempo in vantaggio, quella era il Napoli”. Ancora out Mario Rui, che Mazzarri spera di recuperare per la gara col Braga, su Osimhen dice: “Quando un giocatore così forte sta tanto tempo fermo, prima che ritrovi la condizione migliore ci vuole un pò di tempo ma anche se non ancora al 100% mi dà garanzie superiori a quelle dei due spezzoni che ha fatto finora”. Bocca cucita invece sulla direzione di Massa contro l’Inter: “E’ tornato un Mazzarri nuovo, non voglio più essere quello che parla degli arbitri. Il Mazzarri vecchio è andato in pensione, voglio solo parlare della mia squadra. Gli arbitri sbagliano come sbagliano gli allenatori e i giocatori, li valutate voi e io sarò sempre d’accordo”. Infine sul mercato di gennaio, il tecnico fa sapere che “quando arriveremo a fine mese è chiaro che avrò di più il polso della situazione, potrò essere più consapevole nel dare indicazioni alla società. Se il presidente e la società mi chiederanno, dirò quello di cui secondo me la squadra ha bisogno”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).