La II Commissione del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia approva aiuti economici a sostegno dei pescatori triestini

0
242

La crisi “morde” anche il settore della pesca triestina

Grazie all’iniziativa del consigliere regionale Piero Tononi (PdL), la II Commissione legislativa del Consiglio regionale ha approvato l’estensione del regolamento anche agli operatori giuliani impegnati nell’attività di pesca dei molluschi bivalvi come vongole e cannocchie. In questo modo, potrà usufruire un aiuto economico in regime “de minimis” anche il Consorzio Cogiumar.

Piero TononiSecondo il consigliere Tononi, “dei 200.000 euro stanziati, ben 66.000 saranno messi a disposizione del Cogiumar quale soggetto rappresentante delle imprese di miticoltura operanti nel Golfo di Trieste”. Per Tononi, oltre alla crisi economica del settore, l’attività ittica nel golfo “è penalizzata anche dalla scarsità di prodotto iniziata già nel 2009, con un’ulteriore congiuntura negativa a causa della massiccia contaminazione dei molluschi dovuta alla presenza di plancton tossico e di biotossine”. In un contesto così difficile, l’iniziativa proposta dalla maggioranza di governo della regione “darà una boccata d’ossigeno ad un comparto strategico per il commercio del territorio giuliano”.