Unindustria Pordenone accoglie tra le proprie fila Ambiente Servizi Spa

0
664
Michelangelo Agrusti

Michelangelo AgrustiAgrusti: “cresce la rappresentatività territoriale del sistema confindustriale”

Ambiente servizi, società per azioni a capitale pubblico operante nel settore della gestione dei rifiuti urbani, diventa socio di Unindustria Pordenone a seguito di una decisione presa dal consiglio d’amministrazione della società all’unanimità.

La decisione di associarsi a Unindustria Prodenone è stata salutata positivamente dal presidente dell’associazione imprenditoriale, Michelangelo Agrusti: “tra i nostri compiti vi è quello di fornire agli Associati una serie di opportunità in grado di incidere positivamente su costi e processi aziendali. Il tema della raccolta e dello smaltimento rifiuti, per molte imprese, è tutt’altro che trascurabile; in taluni casi, anzi, risulta strategico. In ambito civile lo è già da tempo. L’impianto Ecosinergie, di cui ho potuto apprezzare le previsioni di performance a regime, è un tassello importante nella storia di Ambiente Servizi e, ritengo, lo sarà anche per il territorio e per le aziende che aderiscono, proprio come la multiutility di San Vito, all’associazione”.

L’associazione ad Unindustria Pordenone è stata così commentata dal presidente di Ambiente Servizi Spa, Isaia Gasparotto: “l’associazione rappresenta il polo di aggregazione e riferimento per le aziende del territorio in un’ottica di crescita e valorizzazione. E proprio per tali motivi Ambiente Servizi S.p.A. ha scelto di associarsi, entrando così a far parte di un’articolata e complessa rete di rapporti diretti con altre realtà imprenditoriali ed istituzionali, con l’obiettivo comune di diffondere la cultura d’impresa e di partecipare attivamente alla definizione delle strategie di sviluppo del territorio”. Per Gasparotto “in questo senso l’impianto di Ecosinergie nasce come nuovo punto strategico per il trattamento dei rifiuti. Ambiente Servizi S.p.A. intende così offrire un servizio alle aziende del territorio raccogliendo e valorizzando i loro rifiuti. Riteniamo quindi utile entrare in Unindustria Pordenone per offrire questa opportunità a tutte le aziende associate”.