Presentato “Girolio 2013”: al via il 20 settembre da Ragusa

0
437
olio extravergine oliva appena franto 1
olio extravergine oliva appena franto 1Da settembre a  dicembre saranno sedici le regioni italiane raggiunte dalla ‘carovana’ dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio  

“Girolio 2013”, il viaggio alla scoperta dell’olio nuovo organizzato dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio in collaborazione con i coordinamenti regionali quest’anno anticipa la partenza al 20 settembre da Ragusa, in Sicilia. Sedici le regioni olivetate coinvolte, per un vero e proprio tour del gusto che si concluderà il 21 dicembre a Bitonto, in Puglia. Tre mesi di eventi in cui protagonista assoluto sarà l’olio nuovo appena franto e i prodotti tipici dei vari territori, da gustare e degustare nelle feste di piazza che come ogni anno saranno precedute dalla cerimonia ufficiale di inaugurazione con alzabandiera del Tricolore e del vessillo delle Città dell’Olio, taglio del nastro e intonazione dell’inno nazionale a cura dei bambini delle scuole locali.  

“Girolio 2013” quest’anno avrà un sapore ancora più intenso, in quanto per celebrare questa importante occasione si è scelto di dedicarla alla Dieta Mediterranea – Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2010 – dove l’olio extra vergine di oliva (alimento trasversale e necessario affinché si evidenzino tutti gli aspetti benefici di uno stile di vita celebrato in tutto il mondo) non è l’unico protagonista, ma insieme a lui ci sono anche il patrimonio culturale, storico, paesaggistico e sociale  rappresentato dai vari territori delle Città dell’Olio.

Tutto l’evento sarà comunque un ricco contenitore di ghiotte occasioni di degustazione e conoscenza dell’oro giallo, partendo dalle sessioni di assaggio e i panel per bambini, i “Ristoranti dell’Olio” con menù dedicati alla Dieta Mediterranea e la predisposizione di Carte dell’Olio, lo shopping “premiato”, l’Happy Hour con l’Olio fino all’evento conclusivo in programma a Chiaramonte Gulfi, ovvero una mostra e degustazione di prodotti tipici e un interessante incontro dibattito su “Opportunità programmi UE 2014-2020 e Expo 2015”.

Il 22 settembre, la carovana del Girolio d’Italia attraverserà tutta l’Italia per giungere fino a Duino (TS) dove è in programma la tappa friulana. Terza tappa ad Arco (TN) in Trentino sabato 5 ottobre, mentre sabato 12 ottobre sarà San Paolo di Jesi (AN) ad ospitare la tappa marchigiana, a cui seguirà Lerici in  Liguria sabato 19 e la Calabria con Saracena (CS) domenica 27 ottobre. Novembre sarà il mese in cui si concentrerà il maggior numero di tappe: domenica 3 novembre la carovana di Girolio sbarcherà in Sardegna a Dolianova (CA), per fare ritorno poi sul continente per la tappa lucana di Melfi di sabato 9 novembre, cui seguiranno nell’ordine la Campania con Caiazzo (CE) sabato 16 novembre, l’Emilia Romagna con Parma sabato 23 novembre e subito il giorno dopo, domenica 24 novembre, a Pove del Grappa (VI) in Veneto. A chiudere sarà la tappa toscana di Castagneto Carducci (LI), in programma per sabato 30 novembre. Domenica 1 dicembre toccherà all’Umbria, con Giano dell’Umbria (PG), mentre la festa dell’Immacolata dell’8 dicembre è la data scelta per l’assemblea annuale dei soci di Città dell’Olio che quest’anno si terrà a Canino (VT). Sabato 14 dicembre sarà poi la volta dell’Abruzzo con Pescara, prima della tappa di chiusura di sabato 21 dicembre in Puglia, a Bitonto (BA).