L’Orchestra Haydn a Francoforte con un cartellone spaziante da Verdi a Puccini

0
587

Prestigiosa trasferta per l’Orchestra regionale di Bolzano e Trento all’Alte Oper di Francoforte assieme alla soprano russa Olga Peretyatko, star della lirica internazionale. 

L’attività concertistica 2018 dell’Orchestra Haydn prosegue con una nuova importante trasferta internazionale. Dopo Monaco di Baviera (2016) e Wiesbaden (2017), il complesso sinfonico regionale di Bolzano e Trento è tornato ad esibirsi in Germania, dove mercoledì 2 maggio si è esibito all’Alte Oper di Francoforte, uno dei templi della musica classica tedesca. Sotto la bacchetta del maestro Sesto Quatrini l’Orchestra Haydn ha proposto un recital operistico con la soprano russa Olga Peretyatko, nuova star della lirica internazionale.

Dopo la Sinfonia e la celebre “Casta Diva” dalla “Norma” di Bellini il programma della serata ha presentato pagine di Giuseppe Verdi tratte dalla “Luisa Miller”, dai “Vespri Siciliani”, dal “Corsaro”, dalla “Battaglia di Legnano” e dalla “Traviata” oltre che di Giacomo Puccini (da “Turandot” e “Le Villi”) e Pietro Mascagni (da “Cavalleria Rusticana”).

Olga Peretyatko ha iniziato la sua carriera nel 2006 alla scuola di Alberto Zedda presso l’Accademia Rossiniana di Pesaro. Nel 2015 è stata insignita del prestigioso “Premio Abbiati” dall’Associazione Critici Musicali italiani, “per le qualità di una voce morbida e luminosa, per il valido metodo di canto e l’abilità nella coloratura”. L’artista è nata a San Pietroburgo, dove ha compiuto gli studi proseguendoli a Berlino; dal 2005 al 2007 ha fatto parte dell’Opera Studio della Staatsoper di Amburgo. Nel 2010 ha debuttato al Festival di Aix-en-Provence in Le Rossignol con la regia di Le Page; nel 2012 ha debuttato in Mathilde di Shabran al Rossini Opera Festival, dove aveva già cantato accompagnata dall’Orchestra Haydn ne La scala di seta. Ha cantato alla Staatsoper di Vienna e all’Arena di Verona, al Festival di Salisburgo, all’Opera di Zurigo e al Metropolitan di New York, all’Opera di Losanna e al Festival di Baden-Baden, al Regio di Torino, alla Scala di Milano, all’Opéra Bastille di Parigi, alla Royal Opera House di Londra, all’Opera di San Francisco e al New National Theatre di Tokyo. Olga Peretyatko ha un contratto in esclusiva con Sony Classical.

Sesto Quatrini, compositore e direttore d’orchestra, è nato a Roma nel 1984. Nel 2007 e 2008 ha vinto il Premio “Casella” per la composizione e il concorso internazionale “Musica&Arte” dedicato a Luciano Berio. Ha diretto tra le altre, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra Verdi di Milano, Camerata Monteverdi, Cyprus Symphony Orchestra, ARTeM Orchestra, Tempi Moderni Ensemble, Gwinnett Symphony Orchestra.