Inaugurata a Trieste I love Lego, la più grande mostra di mattonicini Lego in Iitalia

Visitabile al Salone degli Incanti, dal 21 febbraio al 30 giugno 2019. Ogni domenica laboratori gratuiti per le famiglie. 

0
2523
i love lego
Riproduzione dello stadio Rocco realizzata con i Lego

Apre i battenti il 21 febbraio, a Trieste, al Salone degli Incanti, e fino al 30 giugno, la più grande mostra di Lego in Italia, “I love Lego”. Una mostra del comune di Trieste, in co-organizzazione con l’Associazione Culturale Arthemisia, in collaborazione con RomaBrick, uno dei LUG (Lego® User Group) più antichi d’Europa e realizzata con oltre 1.000.000 di moduli Lego. Ogni mondo contiene elementi dinamici, sistemi di automazione e di illuminazione.

L’originale esposizione “I Love Lego“, che è stata inaugurata alla presenza del sindaco Roberto Dipiazza accompagnato da numerose autorità ed esponenti della società triestina, porta nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia oltre 1.000.000 di mattoncini assemblabili che andranno a comporre città moderne e monumenti antichi per oltre 100 metri quadrati di scenari Lego.

«Oggi mi sono emozionato – ha sottolineato Dipiazza – perché i Lego colorati di rosso e di bianco mi ricordano la mia infanzia e il valore ludico per tutti i bambini. Mi fa molto piacere che questa mostra abbia anche uno scopo benefico e di solidarietà verso le persone disagiate perché aiutare gli altri nella vita è un importantissimo obbligo morale».

I love Lego
Mostra I love Lego: il sindaco Roberto Dipiazza con l’assessore regionale Pierpaolo Roberti.

Una mostra in cui ha creduto fortemente l’assessore comunale alla cultura Giorgio Rossi, nella convinzione che «i “Lego”sapranno certamente attrarre bambini e famiglie trasmettendo emozioni ludiche ma anche cultura, che ha accompagnato intere generazioni attraverso i meravigliosi e originali  plastici».

I vari “mondi in miniatura”, per decine di metri quadrati di esposizione, dalla città contemporanea ideale alle avventure leggendarie dei pirati, dai paesaggi medievali agli splendori dell’Antica Roma, sono stati minuziosamente progettati e costruiti da RomaBrick, uno dei LUG più antichi d’Europa e opera con una modalità peculiare. Il progetto prevede poi il coinvolgimento di giovani artisti che hanno realizzato opere a tema Lego esposte nel Salone degli Incanti per promuovere l’arte contemporanea della scena attuale. Fabio Ferrone Viola, Luigi Folliero, Irem Incedayi, Daniele Clementucci e Corrado Delfini sono alcuni degli artisti presenti in mostra.

Anche “I love Lego” parteciperà ai campionati Europei di calcio Under 21 in programma a giugno a Trieste, riproducendo con i suoi mattoncini un campo di calcio e vestendo suoi omini/giocatori con le maglie delle nazionali partecipanti. Da vedere per tutti gli appassionati, piccoli e meno piccoli.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

© Riproduzione Riservata