“Per il tuo futuro sei libera di scegliere: Pensplan Centrum ti sostiene”

Questo il messaggio della nuova campagna di sensibilizzazione della Società regionale per il welfare complementare a favore delle donne. 

0
529
Pensplan Centrum

Secondo Pensplan Centrum l’indipendenza finanziaria dovrebbe essere una certezza per tutte le donne, in ogni fase della loro vita, fino alla pensione. Purtroppo non è ancora così e la situazione non sembra migliorare in un periodo delicato e complesso, come quello attuale.

I più recenti dati messi a disposizione dall’Osservatorio INPS sulle pensioni vigenti dicono che le donne percepiscono quasi la metà della pensione di un uomo. Se la media per gli uomini è di 1.499 euro al mese, per le donne la pensione arriva a malapena a 775 euro. Questo perché le lavoratrici spesso guadagnano meno dei colleghi maschi e in alcuni momenti si trovano a dover scegliere di interrompere la loro vita professionale per prendersi cura dei figli o dei familiari. In più, spesso, un lavoro part-time, sicuramente ottimale per seguire al meglio i primi anni di vita di un figlio, contribuisce a ridurre sensibilmente i contributi pensionistici versati.

Nel lungo termine, questa decisione penalizza le donne che si ritrovano, nella vecchiaia, a fare i conti con un reddito mensile più basso. Per questo la costruzione di una pensione complementare dovrebbe diventare una scelta obbligata, soprattutto per le donne, così da permettere loro di mettere in sicurezza il proprio futuro.

Ma da dove iniziare? Il primo passo è iscriversi a un fondo pensione.

Con Pensplan Centrum, la Regione Trentino-Alto Adige sostiene la costruzione di una pensione complementare, garantendo un servizio di consulenza gratuita e neutrale attraverso i Contact Center di Trento e di Bolzano e la rete dei Pensplan Infopoint e importanti misure di sostegno in caso di disoccupazione, educazione dei figli e assistenza ai familiari.

Inoltre, l’iscrizione a una forma di previdenza complementare prevede una serie di importanti vantaggi, come quelli fiscali e, in caso di lavoro dipendente, il beneficio del contributo a carico del datore di lavoro versato al fondo pensione. E in più è possibile iscrivere alla previdenza complementare anche i propri figli, costruendo anche per loro, fin da subito, un futuro più sereno.

Vuoi saperne di più?

Consulta il sito di Pensplan Centrum

Seguici sui nostri social:

Facebook

Instagram

LinkedIn

YouTube

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata