Fondo Comuni Confinanti: Calderoli stoppa il trentino Gottardi

«I fondi non si toccano e le intese non si cambiano unilateralmente».

0
787
fondo comuni confinanti
Il ministro alle Regioni, Roberto Calderoli (a sx) e l'assessore agli enti locali del Trentino, Mattia Gottardi.

La proposta dell’assessore trentino agli Enti locali, l’ex sindaco di Tione eletto in Provincia, Mattia Gottardi, è stata rispedita al mittente da parte del ministro alle Regioni e riforme, Roberto Calderoli: «le risorse del Fondo Comuni Confinanti assolutamente non si toccano».

Gottardi, annusando l’aria delle elezioni regionali dell’ottobre 2023, ha pensato bene di ingraziarsila base degli amministratori locali, pensando di decurtare se non azzerare l’erogazione di 40 milioni che l’Autonomia speciale di Trento (altrettanti da quella di Bolzano) che serve a ridurre le sperequazioni dei comuni delle regioni ordinarie di Veneto e Lombardia che confinano con le due autonomie speciali.

Il finanziamento scaturisce dall’Accordo di Milano e sono fondi che permettono di sopperire al gap infrastrutturale di 48 comuni situati nelle province di Sondrio, Brescia, Belluno, Vicenza e Verona. Un meccanismo inserito nella finanziaria del 2010 e ribadito nel 2014.

L’uscita di Gottardi con cui aveva affermato che «i tempi sono cambiati, i nostri comuni attendono risposte mentre i vicini hanno più risorse. Anche questa può essere considerata un po’ una stortura, ora anche qui c’è necessità di risorse» ha destato la piccata reazione delle amministrazioni interessate, specie dal fronte veneto e Bellunese, il più interessato all’incasso dei fondi.

Certo, il bilancio dell’Autonomia speciale, specie quella di Trento, non è più quella all’epoca della stipula degli accordi, ma gli impegni «sono stati sottoscritti e non si possono modificare unilateralmente» ha detto Calderoli, ribadendo a fianco del governatore Veneto, Luca Zaia, come «Trento e Bolzano, per ciascuna quota, devono dare il dovuto. E poi abbiamo un grande evento sportivo da realizzare e credo che quello sia il miglior utilizzo di risorse per Veneto, Lombardia, Bolzano e Trento». Per Calderoli, il Fondo Comuni Confinanti può essere utilizzato anche per la gestione delle Olimpiadi Invernali 2026 Milano-Cortina.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata