Unibo presenta bilancio sociale e inaugura aule a Rimini

0
631
università bologna logo alma mater
Riflessione su sviluppo “multicampus” per l’Ateneo di Bologna 

università bologna logo alma materUn Ateneo “multicampus” che cresce e si confronta con gli interlocutori sociali e i tanti partner attivi nelle sue diverse sedi. E’ questo il senso dell’incontro che si è tenuto al Campus di Rimini dell’Unibo: un appuntamento pensato per presentare il nuovo bilancio sociale dell’Università e per fare il punto al tempo stesso sulla strategia di sviluppo “multicampus” dell’Ateneo.

Per l’occasione, sono state anche inaugurate le nuove aule del Complesso Alberti, realizzate nell’ambito del progetto “La Cittadella Universitaria”. I campus della Romagna dell’Alma Mater ospitano oggi circa 19.000 studenti (di cui oltre 3.000 fuori sede e più di 500 internazionali) e oltre 700 professori e ricercatori, impegnati in 68 corsi di laurea, tra lauree triennali, lauree magistrali e lauree magistrali a ciclo unico. Quattro realtà – Rimini, Ravenna, Forlì e Cesena – per le quali l’Ateneo ha messo in campo un programma di investimenti edilizi da 270 milioni in 5 anni. 

Durante la giornata – aperta dai saluti del Magnifico Rettore, Francesco Ubertini, del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e del sindaco di Rimini, Andrea Gnassi – sono stati presentati i dati relativi alle attività, alle risorse, ai risultati conseguiti dall’Ateneo. Il bilancio sociale dell’Alma Mater evidenzia una rendicontazione sempre più attenta ai temi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. In particolare, negli ultimi anni l’Università di Bologna si è impegnata per allineare sempre di più le proprie attività ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite.