Presentata l’edizione 2019 di Trento Smart City Week

Rassegna degli sviluppi digitali della pubblica amministrazione a favore di cittadine ed imprese. 

0
262
Trento Smart City Week

Presentata la terza edizione di Trento Smart City Week, tre giorni in cui cittadini ed imprese potranno toccare con manol’evoluzione digitale applicata ai servizi pubblici e non solo. Essere cittadini al tempo del digitale significa non solo conoscere, imparare ad usare ed utilizzare i tanti e diversi strumenti tecnologici che l’innovazione mette a disposizione e che stanno radicalmente cambiando il modo di rapportarsi anche con la pubblica amministrazione. Significa anche, e forse soprattutto, formarsi ed educarsi per cogliere le opportunità offerte e per far crescere insieme una comunità sempre più consapevole e matura.

Trento Smart City Week parte venerdì 20 settembre (ore 10.00) con l’inaugurazione ufficiale della manifestazione nella cornice del salone di Rappresentanza di palazzo Geremia. Accanto ai rappresentanti degli enti promotori della manifestazione (comune di Trento, Provincia autonoma di Trento, Azienda provinciale per i servizi sanitari, Fondazione Bruno Kessler,Università di Trento, Consorzio dei comuni trentini, MUSE – Museo delle scienze di Trento) saranno presenti Luca Attias, commissario straordinario di Governo per l’attuazione dell’Agenda digitale e Gianni Dominici, direttore generale di Forum PA.

Luca Attias e Gianni Dominici dialogheranno sugli avvenimenti e i fenomeni salienti che hanno caratterizzato il percorso del Paese sui temi dell’innovazione e sullo stato, i progetti e le prospettive della digitalizzazione della pubblica amministrazione italiana, fra identità digitale, anagrafe unica e pagamenti digitali, realtà sempre più presenti nella vita dei cittadini.

Il fenomeno drammatico del cyberbullismo sarà al centro dell’incontro con Paolo Picchio e Ivano Zoppi venerdì 20 settembre (ore 17.00) a palazzo Geremia, particolarmente dedicato alle famiglie e ai ragazzi dagli 11 ai 15 anni. “Le parole fanno più male delle botte: la storia di Carolina” parte dalla tragica morte della quattordicenne di Novara per raccontare la sfida del papà di aiutare i ragazzi che si fanno del male tra loro usando la rete in maniera distorta e spesso inconsapevole attraverso il lavoro quotidiano della Fondazione Carolina onlus, che tra ricerca, prevenzione, sostegno e formazione continua è a fianco delle famiglie per aumentare la responsabilità e dire insieme no a bullismo e cyberbullismo.

Venerdì 20 settembre (ore 20.30), sempre a palazzo Geremia, sarà la volta del noto avvocato Ernesto Belisario, riferimento nel mondo del diritto delle tecnologie e dell’innovazione nella pubblica amministrazione, che nell’incontro dal titolo “Cittadino, conosci i tuoi diritti digitali?” illustrerà i capisaldi della carta di cittadinanza digitale, secondo la quale chiunque può far valere il proprio diritto di utilizzare le tecnologie nei rapporti con la pubblica amministrazione. L’iniziativa è inserita nella Giornata della trasparenza del comune di Trento.

Ospite d’eccezione del Villaggio digitale di Trento Smart City Week sabato 21 settembre (ore 16.00) sarà Paolo Borrometi, presidente dell’associazioneArticolo 21”, che dialogherà con il pubblico sul tema “La digitalizzazione dell’informazione: rischi, opportunità, prospettive”. Il giovane giornalista, che vive sotto scorta dopo le sue inchieste sulla mafia, ci guiderà nei meandri di una rivoluzione digitale che sta ridefinendo le teorie, le procedure e le pratiche nel mondo dell’informazione e che richiede più che mai un giornalismo moderno capace di guidare il pubblico in un percorso in cui il digitale non è un nemico ma un potente alleato, a patto che impariamo a leggere i dati veri.

Sempre sabato 21 settembre (ore 17.00) a palazzo Geremia, Alfonso Fuggetta, professore al Politecnico di Milano, amministratore delegato e direttore del Cefriel, incontra genitori, insegnanti ed educatori sul tema “Cittadini ai tempi di internet”; parlerà dell’importanza e delle possibili vie di educazione e formazione lungo le quali orientarsi per affrontare le conseguenze, le sfide e le implicazioni di una rivoluzione digitale che ha cambiato la nostra società radicalmente.

L’ultima protagonista digitale dell’edizione 2019 di Trento Smary City Week sarà Anna Marino, giornalista e conduttrice su Radio24 – Il Sole 24 Ore della trasmissione “I lavori di domani”, che domenica 22 settembre (ore 17.00) a palazzo Geremia parlerà di come il digitale possa trasformare le professioni, creandone di nuove in “I lavori di domani, un viaggio nelle opportunità del digitale”.

Tutti gli incontri di Trento Smart City Week sono gratuiti e ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. È possibile prenotarsi dal 5 settembre fino al giorno prima dell’appuntamento su www.smartcityweek.it (da dove è possibile restare aggiornati sull’evento e iscriversi alla newsletter dedicata) o chiedere i biglietti a disposizione il giorno di ciascun appuntamento presso l’Infopoint in piazza Duomo che sarà aperto nelle giornate della manifestazione.

Dal 5 settembre sarà inoltre possibile pre-registrarsi e prenotare gli appuntamenti per ottenere gratuitamente la propria identità digitale SPID al Villaggio Digitale.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata