Green pass anche per le mense aziendali: vicenda che poteva essere gestita meglio

Nuovo cambio nelle regole di accesso a pochi giorni di distanza. Dopo la circolare scritta in italiano fantasioso, ora tocca al cambio a mezzo comunicato stampa e a “FAQ”. 

0
1059

Nella gestione del “Green pass” all’interno del governo Draghi ci deve essere qualcosa che non funziona: non è possibile che nel giro di una decina di giorni le norme di accessibilità e fruizione dei servizi di erogazione alimentari al chiuso cambi in modo repentino e anche in modo difficilmente giustificabile a livello giuridico.

Ti piace la rubrica giornaliera de “Lo Schiacciasassi”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Dopo l’iniziale necessità di “Green passsolo per l’accesso al servizio interno e da seduti per bar e ristoranti, l’esclusione dall’esibizione del documento verde per la fruizione di mense, anche dopo la minaccia dei sindacati di fare scattare la mobilitazione dei lavoratori, ecco il nuovo cambio per cui, a mezzo di una semplice nota stampa con rimando alle “FAQ” (frequent asked questions, domande più comuni) del sito internet di palazzo Chigi, è obbligatorio lo sfoggio del “Green pass” anche per l’accesso alle mense aziendali e pubbliche.

Con tutta una serie di problematiche, immediatamente denunciate dai sindacati, a partire da quello dei poliziotti. Sarà interessante capire come faranno ad accedere alle mense pubbliche e delle organizzazioni caritative quei soggetti senza dimora e senza carta verde, così come faranno gli studenti più giovani – al momento esentati dalla vaccinazione – ad accedere alla refezione scolastica.

Lo Schiaccasassi” si domanda se sia necessario che qualcuno finisca sotto le sue ruote per fare funzionare finalmente una situazione nata decisamente sotto una cattiva stella e gestita pure peggio che getta una fosca luce sulla capacità gestionale del governo Draghi.

Ecco come la graffiante matita di Domenico La Cava interpreta la situazione.green pass

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

YouTube

https://youtu.be/K0COPUIg-oI?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata