Economia italiana alla prova delle 4 riforme fondamentali per consolidare la ripresa

Baldassarri: «necessario procedere a tappe forzate per dare al Paese un reale scenario di crescita dopo il Pnrr».

0
597
economia italiana

L’economia italiana è a un bivio, nonostante i buoni risultati finora conseguiti che hanno consentito di conseguire risultati di sicuro interesse, piazzandosi nella parte alta della classifica europea per crescita. Ma non è tutto oro quel che luccica.

Ad accendere la spia di allarme sul cruscotto del governo Meloni c’è l’inflazione che continua ad essere alta, specie nel comparto alimentare, il calo continuativo della manifattura italiana e delle esportazioni, compici la recessione della Germania e dell’Euroarea. A preoccupare c’è anche la difficoltà a trasformare in opere realizzate e riforme i fondi straordinari del Pnrr, che rischia di avere un effetto volano inferiore rispetto al volume di risorse in gioco, in gran parte a debito da restituire all’Europa ad un interesse non ancora definito, con il rischio che costi più del previsto.

Ti piace “Focus”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

Ma c’è anche la questione delle riforme, finora mancate durante gli ultimi 10 anni almeno, che sta bloccandoogni tentativo di crescita del Paese, tanto che negli ultimi vent’anni l’Italia è stata inchiodata sullo zero quando gli altri paesi sono cresciuti abbondantemente oltre la doppia cifra.

In questa puntata di “Focus” di “ViViItalia Tv” condotta dall’esperto in comunicazione e analisi politica, Gianfranco Merlin, e dal direttore della Web Tv e de “il NordEst Quotidiano”, Stefano Elena, intervistano il prof. Mario Baldassarri, già vice ministro all’Economia e delle Finanze e presidente del Centro studi Economia Realedi Roma e dell’Istao di Ancona, che presenta i risultati della XVII edizione del Rapporto annuale dell’economia italiana che fotografa una situazione che necessita di una forte capacità nel fare scelte di fondo da parte del governo Meloni in uno scenario di legislatura, tale da accompagnare la concretizzazione del Pnrr con l’attuazione delle riforme che devono essere varate dal Parlamento il prima possibile così che possano essere concretamente attuare entro la fine della legislatura, consentendo il proseguimento della crescita del Paese su una base più solida e duratura.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Ti piace “Focus”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/qmW7sAa4_L4?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

https://www.facebook.com/viviitaliatvwebtv

© Riproduzione Riservata