Patate per tutti i gusti ed esigenze

0
1323

Cresce del 7% la produzione di patate in Trentino. Ad Adria la festa della patata americana

Tempo di bilanci per la coltivazione della patata in Trentino. Nel 2011 sono state prodotte 7.500 tonnellate, il 7% in più rispetto al 2010. La qualità e la conservabilità risultano buone, mentre la pezzatura è mediamente superiore all’annata precedente. La varietà più coltivata rimane la Cicero che si caratterizza per la sua forma molto regolare a pasta paglierina; a seguire la Kennebec e la nuova varietà entrata in produzione tre anni fa, la Daifla.

L’andamento climatico primaverile e di inizio estate particolarmente favorevole ha facilitato l’anticipo della maturazione. L’incremento della produzione è dovuto all’aumento delle superfici agricole impiegate per la coltura ma anche alla maggior pezzatura media dei tuberi, che ha attestato le rese medie di circa 300 quintali ad ettaro. Solo nelle zone di alta quota la coltura ha avuto scarsa produzione, anche a causa delle violente grandinate di fine luglio inizio agosto che hanno distrutto completamente la parte aerea della pianta, debilitando completamente l’attività vegetativa.

La patata, pur non essendo importante nel sistema economico provinciale trentino, rappresenta per alcune zone a vocazione tradizionale un’importante fonte di reddito aziendale.

La campagna di commercializzazione è in piena attività e si estenderà fino alla metà di aprile.

Dal Trentino al Polesine. Coldiretti di Rovigo organizza ad Adria la Festa della patata americana, dedicata in particolare alle patate di Valliera denominata “Lo zecchino d’oro di Valliera” in programma domenica 13 novembre, all’interno del centro commerciale Il porto, a partire dalle 15.30.

L’organizzazione è dell’Associazione “Le americane”, con in prima fila Monica Grandi, titolare della fattoria didattica di Coldiretti Corte San Lorenzo Partecipanti saranno 160 bambini delle quattro scuole primarie del territorio che si esibiranno in canzoni tutte sul tema della patata dolce (detta “americana”) che si coltiva nella frazione di Valliera. L’evento è pensato per favorire la conoscenza ed il consumo fra i ragazzi delle patate americane, che erano una golosa merenda delle nonne polesane e che i nutrizionisti indicano come snack da riscoprire.

La manifestazione si svolge con il patrocinio dell’Ulss 19, oltre che di Coldiretti Rovigo, della Provincia di Rovigo, del Comune di Adria, del Parco del delta, de Il porto, della Pro loco adriese, della Cassa di risparmio del Veneto, della Camera di commercio, dell’Unitalsi, che animerà il pomeriggio con i suoi clown.

Al termine della manifestazione ci sarà una degustazione per tutti a base di torte di patate dolci offerte da “Le americane”, preparate e servite dagli allievi dell’istituto alberghiero Cipriani di Adria. Le classi intervenute saranno premiate con una mattinata in fattoria nell’azienda Corte San Lorenzo e contributi economici.