Anker Nano II 65W e PowerBank PD 10.000 MAh: l’accoppiata vincente

Con la tecnologia al nitruro di gallio i caricabatteria rimpiccioliscono nelle dimensioni e nel peso, ma aumentano la potenza, riducendo i tempi di ricarica. 

0
453
Anker Nano II

Nel campo della ricarica delle batterie di cellulari, tablet, computer portatili, i caricabatterie rivestono un ruolo fondamentale e la tecnologia al nitruro di Gallio (GaN) svolge ormai un ruolo strategico, come dimostra sul campo il nuovo caricabatterie Anker Nano II, capace di erogare ben 65W con dimensioni e peso davvero ridotte. E in accoppiata con la batteria AnkerPowerBank da 10.000 mAh di capacità con tecnologia Power Delivery si ha l’autonomia che serve per tutta una giornata di lavoro intenso tra cellulare, computer portatile e altri accessori anche senza disporre di una presa elettrica.

Il nuovo caricabatterie Anker Nano II si basa sulla tecnologia del nitruro di gallio, o GaN, un materiale di recente utilizzatonei semiconduttori dei caricabatterie. All’inizio degli anni Novanta veniva utilizzato per la fabbricazione dei LED, per poi estendere progressivamente il suo campo di utilizzo ai dispositivi di ricarica delle batterie, dove il vantaggio principale è dato dalla produzione di meno calore, cosa che permette ai componenti di essere più vicini tra loro e, di conseguenza, di ridurrele dimensioni e il peso dei caricabatterie come mai prima d’ora, pur conservandone tutte le capacità e le conformità agli standard, oltre che aumentarne la durata nel tempo con una maggiore efficienza e meno sprechi di elettricità dissipata in calore.

Anker Nano II 65W
Le dimensioni davvero ridotte della famiglia di caricabatterie Anker Nano II nei tre diversi tagli di potenza.

Il nitruro di gallio (GaN) consente di sostituire il silicio fin qui utilizzato nella produzione dei transistor, data la sua capacità di condurre una tensione molto più alta. La corrente elettrica può attraversare i componenti realizzati in nitruro di gallio più velocemente rispetto a quelli in silicio e ciò comporta un tempo di elaborazione ancora più rapido. Il nitruro di gallio è inoltre più efficiente e crea meno calore.

L’integrazione della tecnologia GaN e della Power Delivery all’interno dello stesso caricabatterie permette di offrire una ricarica più veloce per i dispositivi compatibili. La maggior parte dei cellulari odierni supportano uno standard di ricarica rapida e sempre più dispositivi offriranno questa opzione in futuro.

Essendo leggeri e compatti, i caricabatterie GaN sono ideali per le attività in mobilità. Un solo caricabatteria come Anker Nano II grazie alla sua elevata potenza di 65W è tutto ciò che serve per ricaricare rapidamente cellulari, tablet e perfino computer portatili professionali, oltre alla miriade di accessori che specie fotografi e operatori video si portano appresso dotati di posta USB C (per gli altri dispositivi serve un cavetto adattatore, di adeguata capacità per portare tutta la potenza erogata).

Anker Nano II 65W
La batteria Anker PowerBank 10000 mAh Pd.

E in accoppiata con una batteria portatile come Anker PowerBank il massimo: la batteria da 10.000 mAh di capacità si ricarica in circa 3 ore di tempo e consente di ricaricare mediamente due volte un cellulare e una volta e mezza un computer portatile professionale. Grazie alla tecnologia Power Delivery di entrambi la ricarica dei dispositivi che la supportano è particolarmente veloce e rapida sia con la porta USB C che in quella classica A.

Il caricabatterie Anker Nano II 65W costa mediamente 40 euro (ma spesso lo si trova anche a meno), mentre la batteria Anker PowerBank 10000 mAh Pd costa circa 40 euro. Due compagni da tenere sempre a portata di mano.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata