Camera di commercio di Trento: approvato il preventivo di gestione 2018 a poco meno di 14,5 milioni di euro

0
476
sede camera di commercio trento
La sede della Camera di Commercio di Trento.
Investimenti finanziati con risorse proprie e con il calo delle spese complessive

sede camera di commercio trentoIl consiglio della Camera di commercio di Trento ha discusso e votato i dettagli del Preventivo economico per l’esercizio 2018 dell’Ente camerale trentino predisposti dal presidente, Giovanni Bort, con il supporto del segretario generale, Mauro Leveghi.

Il documento, approvato all’unanimità dei presenti, riporta entrate per 14.400.463,00 euro, a fronte di oneri complessivi di pari importo, in linea con il dato di assestamento del preventivo economico 2017. Stabili sono i proventi del diritto annuale a carico delle imprese, così come le altre voci di entrata.

Rispetto al documento di assestamento del 2017, si segnala il calo dei costi del personale a fronte della stabilità delle altre voci di spesa, che comprendono anche gli interventi a favore del sistema economico. Il quadro previsionale è completato dal piano di investimenti, per complessivi 605.000,00 euro, interamente finanziato con risorse proprie dell’Ente. Nel documento economico-programmatico sono comprese anche le risorse destinate alla realizzazione delle attività previste nell’Accordo di programma sottoscritto fra la Camera di commercio e la provincia di Trento. 

«Nell’ambito del processo di riforma del sistema camerale – ha spiegato Bort – anche la Camera di commercio di Trento si è adoperata per riorganizzare il proprio assetto al fine di rendere la struttura operativa più compatta e snella. L’obiettivo è quello di garantire agli operatori economici un livello di servizi adeguato alle aspettative e coerente con le necessità delle singole imprese. Sono convinto che il percorso intrapreso sia quello giusto e meriti di essere consolidato e che, nell’ambito dei rispettivi ruoli, sia la Giunta, sia la struttura amministrativa sapranno orientare a tal fine la loro azione».

Contestualmente è stato approvato anche il preventivo economico per l’esercizio 2018 di Accademia d’Impresa – l’Azienda speciale della Camera di commercio che si occupa di formazione professionalizzante – che pareggia a 1.981.000,00 euro.