A Venezia la Cassa dei Dottori Commercialisti: le novità

0
300

Novecentodieci professionisti, il 32% dei quali sono donne: sono questi i numeri della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Dottori Commercialisti (CNPADC) nella provincia di Venezia. Una popolazione che rappresenta circa il 15% del totale dei professionisti presenti a livello regionale e che, almeno nel caso delle dottoresse commercialiste, può essere considerata piuttosto giovane, dal momento che il 77% di loro ha meno di 50 anni, a fronte del 60% a livello nazionale.

Un dato, questo, che si conferma in linea con quello del Veneto, quarta regione per numero di iscritti dopo Lombardia, Lazio e Campania, dove l’età media delle professioniste è la più bassa d’Italia, pari a 43,3 anni e il 79% di loro ha meno di cinquant’anni.

A fronte di questo, però, il Veneto è anche la terza regione, dopo Lombardia e Lazio, per numero di trattamenti pensionistici e la seconda per importo complessivo liquidato per una pensione media di 49mila e 400 euro, superiore di quasi il 6% rispetto al valore medio dei trattamenti pensionistici in Italia.

Con un reddito medio di più di 74mila euro e un volume d’affari di 133mila euro, i professionisti veneziani guadagnano poco meno della media regionale, superiore del 2%, ma più di quella nazionale (reddito di poco superiore ai 64mila euro, volume d’affari di circa 114mila euro).

Rispetto al 2017 il reddito medio dei professionisti veneziani ha registrato un leggero rialzo, pari allo 0,7% mentre il loro volume d’affari è sceso dello 0,3%, mentre nella regione il miglioramento è stato rispettivamente pari a +2,3% e +1,4%, e in ambito nazionale dello 0,5 e dello 0,7%.

“Uno degli strumenti che mettiamo in campo per favorire la crescita dei professionisti – spiega Walter Anedda, Presidente della Cassa Dottori Commercialisti – investendo anche sulla formazione è quello delle borse di studio, erogate non solo agli iscritti, ma anche dei loro familiari. Nel 2018 l’importo complessivo destinato al Veneto è stato di 47mila euro con un aumento del 20% rispetto all’anno precedente”.

L’impegno della Cassa Dottori Commercialisti per il welfare a favore degli iscritti sarà tra i temi al centro del convegno “La CNPADC sul territorio: aggiornamenti, novità e obiettivi” che si terrà venerdì 19 luglio a partire dalle 9.30 a Venezia, presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili in Santa Croce, 494.

Insieme a Walter Anedda, presidente CNPADC, parteciperanno Massimo Da Re, Presidente dell’Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Venezia, Mirko Rugolo, Consigliere nazionale CNPADC e Sebastiano Lenarda, Delegato CNPADC a Venezia.

Al convegno che dà diritto a n° 3 crediti formativi, sarà presente il personale della Cassa Dottori Commercialisti con un desk per consulenze di carattere contributivo, previdenziale e assistenziale.