La fiscalità nell’arte, ne parlano i commercialisti a Padova

0
215

La fiscalità dell’arte: profili di criticità, tutele e vantaggi è il titolo del convegno di venerdì 19 luglio 2019 dalle ore 9.00 alle 13.00 – sala Conferenze ODCEC Padova – organizzato con il coordinamento scientifico della Commissione Fiscale domestico e rapporti internazionali dell’Ordine Dottori Commercialisti Esperti Contabili di Padova.

Il focus sarà sui principali temi tributari e giuridici che riguardano la circolazione delle opere d’arte, evidenziandone le criticità ed al contempo le possibili tutele offerte dall’ordinamento e gli elementi di vantaggio, considerato che secondo le stime dei principali player, il valore investito in arte e oggetti da collezione da parte dei soggetti con elevata capacità di spesa, che nel 2016 ammontava a 1.600 miliardi di dollari, ammonterà a 2.700 miliardi entro il 2026.

Dopo l’introduzione di Alessandro Grassetto coordinatore Commissione Fiscale domestico e rapporti internazionali ODCEC PD, seguiranno gli interventi dei commercialisti Carlo Bertoncello su “i principali profili giuridici della circolazione dei beni culturali”; Emanuele Artuso su “Imposte dirette e beni culturali: il «trittico» collezionista/speculatore occasionale/mercante d’arte, quale la chiave di volta?; Barbara Toniolo su “Imposte dirette e beni culturali: la fiscalità degli immobili di interesse storico ed artistico”; Francesca Lorenzi su “Agevolazioni fiscali: Art bonus ed ulteriori misure di favore per l’arte”; Inge Bisinella su “Imposte indirette e beni culturali: profili rilevanti per imposta successione/donazione, registro, Iva”; e Marco Montefameglio su “Le segregazioni in trust quali donazioni indirette: aspetti civilistici e trattamento tributario”.

L’evento è valido ai fini della formazione professionale continua dei dottori commercialisti esperti contabili.