Fitprime: aumento di capitale da 2,5 milioni di euro

0
78

Lo Studio Hilex e Alma Sta hanno assistito, rispettivamente, Fitprime e Vertis SGR nell’operazione.

Fitprime, piattaforma digitale dedicata al mondo del fitness che consente alle persone di tenersi in forma sia in palestra che a casa, annuncia di aver chiuso lo scorso 22 dicembre 2020 un round di investimento da circa 2,5 milioni di euro.

L’aumento di capitale a servizio dell’operazione è stato sottoscritto da Vertis SGR S.p.A., in qualità di lead investor e gestore dei fondi “Vertis Venture 2 Scale Up” e “Vertis venture 4 Scale Up Lazio”, nonché dagli investitori dei precedenti round Lventure Group S.p.A. e Fit20 S.r.l. (veicolo societario partecipato dai soci di IAG – Italian Angels For Growth e del Club degli Investitori).

Nata nel 2016 dal programma di accelerazione di Luiss Enlabs, Fitprime permette agli iscritti alla propria app di accedere a un network composto da più di 1.300 centri sportivi dislocati in tutta Italia, con un solo abbonamento mensile privo di vincoli.

Grazie al nuovo round di fundraising, il team di Fitprime intende consolidare la propria presenza sul mercato italiano, arrivando ad oltre 3.500 centri sportivi partner, accelerare il percorso di crescita della soluzione Corporate (lanciata nel 2018) e continuare lo sviluppo e la diffusione di Fitprime TV, avviandone il processo di internazionalizzazione.

Fitprime è stata assistita per i profili legali dell’operazione dallo Studio Hilex con il Partner Francesco Torelli, coadiuvato dall’Associate Diana Passoni.

Vertis SGR S.p.A. è stata assistita dal team di Alma Sta guidato dal Partner Roberto Nigro e composto dalle Associates Sveva Ricci e Sara Aratari.

Scopri tutti gli incarichi: Sara Aratari – Alma STA; Roberto Nigro – Alma STA; Sveva Ricci – Alma STA; Diana Passoni – Hi.Lex; Francesco Torelli – Hi.Lex;