Gli studi professionali sempre più hi-tech, crescono gli investimenti

0
152

MILANO (ITALPRESS) – Una recente ricerca dell’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale della School of Management del Politecnico di Milano rileva come la spesa in tecnologie digitali degli Studi professionali italiani per il 2022 si assesti intorno a 1,76 miliardi di euro, in linea con l’anno precedente, mentre le previsioni per il 2023 sono per un aumento di circa il 7%. “Occorre elaborare una nuova visione nei confronti del digitale, anche per introdurre nuovi paradigmi gestionali negli studi e presso la clientela”, afferma Claudio Rorato, responsabile scientifico e direttore dell’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale.
Una rinnovata strategia digitale apporta efficienza, crescita degli Studi e attrattiva verso le giovani generazioni per la professione, che appare in declino secondo molti indicatori. Un indirizzo ben preciso è quello di sviluppare la gestione dello Studio professionale attraverso un vero e proprio ERP, iniziando finalmente a considerare lo Studio stesso una reale impresa produttiva.
Proprio in questo senso si orienta l’innovazione digitale di Wolters Kluwer Italia che ha sviluppato Genya Studio, vero e proprio ERP per lo Studio professionale.
Genya Studio è la soluzione software che supporta l’intero processo di gestione delle informazioni e dei clienti dello Studio. In automatico monitora i costi e crea così i presupposti per una maggiore redditività del complesso delle attività. La nuova soluzione è stata ingegnerizzata nell’alveo del Progetto Genya, innovativa piattaforma multi tenant appositamente disegnata per il cloud.
Genya Studio contempla tutte le attività che il professionista deve mantenere sotto controllo per il benessere della sua attività, dei suoi collaboratori e la soddisfazione dei suoi clienti. L’innovativa soluzione si distingue per la capacità di saper gestire con naturalezza le procedure tipiche di ogni Studio, grande, medio o piccolo e grazie, anche ad un rinnovato look and feel, consente il tracciamento delle attività e un immediato controllo dei parametri fondamentali, gli indicatori di performance e le situazioni che possono influenzare la qualità del servizio e la soddisfazione dei clienti.
Pierfrancesco Angeleri, managing director di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha sottolineato che “Genya Studio è un vero e proprio gestionale dello Studio moderno. Il professionista diventa sempre più consulente grazie alle tecnologie digitali e la gestione dello Studio e delle sue attività diventa centrale per consentirgli lo sgravio dalla gestione tradizionale. Anche con Genya Studio restiamo fedeli ai principi ispiratori delle nostre innovazioni: l’incremento dell’efficienza operativa e la creazione di nuovi strumenti a valore”.

– foto ufficio stampa DoubleVi –
(ITALPRESS).