Trasporto merci in Pianura Padana: accordo tra Gts Rail e Space Logistic

Potenziamento del servizio intermodale su ferro tra Torino Orbassano e Cervignano del Friuli.

0
930
trasporto merci in pianura padana

Da aprile 2020 parte del trasporto merci in Pianura Padana che l’attraversano da Est a Ovest si sposterà su ferro grazie alla stipula dell’accordo tra la barese Gts Rail e Space Logistic, quest’ultimo operatore veneto specializzato nell’organizzazione e nell’esecuzione di trasporti multimodali: prenderà avvio il nuovo servizio ferroviario che collegherà l’interporto Cervignano del Friuli con Torino Orbassano e viceversa. 

La tratta di trasporto merci in Pianura Padana, che fa parte del Corridoio Mediterraneo, gode di una rilevante rete strategica in quanto collega due delle aree produttive più importanti del Paese e permette l’interscambio con gli altri corridoi europei. Da Torino sarà possibile proseguire per la Francia e Regno Unito sud-occidentale, dai porti liguri per la penisola Iberica, mentre da Cervignano sono allo studio servizi su Polonia, Romania e l’Europa centrale, oltre che con il porto di Trieste. 

La rete di Gts potrà contare così su 102 collegamenti attivi settimanali, e coprirà due bacini di utenza oggi serviti principalmente via strada su arterie tra le più congestionate in Italia. «Questo nuovo servizio – commenta Alessio Muciaccia, amministratore delegato di Gts – consolida ulteriormente il rapporto con Space Logistic e rafforza ancora di più la nostra posizione nel settore intermodale in Italia. La domanda di trasporto intermodale, sostenibile, efficiente e a prezzi competitivi è in costante crescita e noi siamo pronti, insieme ai nostri collaboratori, a cogliere questa opportunità storica. Non risolveremo il problema dell’inquinamento della Pianura Padana – evidenzia Muciaccia -, ma siamo lieti di poter dare il nostro piccolo contributo». 

«Siamo un’azienda ad alta vocazione intermodale che è stata fondata con una sola certezza: le persone determinano il destino di ogni progetto e tutte le sue evoluzioni – dice Massimo Tona, amministratore delegato di Space Logictic -. L’affinità con questa fondamentale pietra miliare, percepita sin da subito nei rapporti con Gts, sarà il vero fulcro che farà la differenza nel panorama intermodale di domani. E’ una nuova grande sfida, e come sempre potremo dare ai nostri clienti ciò che loro realmente si aspettano: soluzioni».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata