Veneto, popolazione in aumento causa arrivo degli stranieri

0
394
grafico crescita 1
grafico crescita 1Pubblicati i dati statistici relativi alla regione che annovera l’8,2% della popolazione italiana

La popolazione del Veneto ha visto un deciso aumento negli ultimi 10 anni. Lo rileva l’Istat, rendendo noti i dati del XV Censimento generale della popolazione e delle abitazioni alla data del 9 ottobre 2011.

La popolazione residente in Veneto è pari a 4.857.210 individui, (l’8,2% di quella nazionale), di cui 2.364.682 maschi e 2.492.528 femmine. Rispetto al Censimento del 2001 l’incremento complessivo è di 329.516 persone (+7,3%), più che doppio rispetto a quello verificatosi tra il 1991 e il 2001 (146.897, +3,4%) e significativamente più elevato di quello osservato per la popolazione nazionale (+4,3%). Il merito va quasi esclusivamente ai nuovi residenti stranieri.

Nel decennio tra i due censimenti la popolazione di cittadinanza italiana è aumentata di circa 25.000 individui (+0,6%) quella straniera di 304.254 unità (+198.8%). In Italia, invece, la componente di cittadinanza italiana diminuisce di oltre 250.000 individui (-0,5%) e, come nel Veneto, quella straniera aumenta di 2.694.256 unità (+201,8%).

Più femmine che maschi in Veneto: vi risiedono circa 95 uomini ogni 100 donne, mentre in Italia se ne contano quasi 94 ogni 100; prevale quindi la componente femminile che supera quella maschile di 127.846 residenti. Aumentano le ultracentenarie: la percentuale di persone di 65 anni e più è passata dal 18,3% (827.432 unità) del 2001 al 20,6% (1.000.197 unità) del 2011, attestandosi sopra la media nazionale (18,7%). Considerando l’età media della popolazione residente, che per il Veneto è pari a 43 anni, solo la provincia di Vicenza presenta un valore inferiore (42 anni); viceversa Rovigo e Belluno (46 anni) sono le province più “vecchie”, seguite da Venezia (45 anni); le altre province si attestano intorno al livello medio regionale.

Fra le grandi città, solo i comuni di Venezia e Verona superano i 250.000 abitanti, rispettivamente con 261.362 e 252.520 unità, seguiti nell’ordine da Padova, Vicenza, Treviso; chiude la graduatoria dei comuni con più di 50.000 abitanti il comune di Rovigo. Il Comune più piccolo è Laghi (Vicenza) con 123 abitanti.