Come prevenire la crisi, commercialisti del Triveneto a Treviso

0
110

Come prevenire la crisi d’impresa? Quali gli strumenti di allerta? Quali gli indici che attestano la situazione di crisi di un’azienda? Quali gli strumenti giuridici per risolverla e le novità introdotte dal nuovo Codice della crisi d’impresa? Attorno a queste domande ruoterà la Giornata di formazione “Indici della crisi d’impresa, strumenti di allerta, liquidazione giudiziale e soluzioni negoziate” organizzata dall’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie (ADCEC Tre Venezie) a cui sono attesi oltre 400 professionisti da tutto il Nordest. L’appuntamento è in programma venerdì 8 novembre a Quinto di Treviso dalle 9.30 alle 17.30 presso BW Premier BHR Treviso Hotel (Via Postumia Castellana, 2).

Il Decreto Legislativo 14/2019 ha introdotto il nuovo “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza” che ha assegnato al Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) il compito di elaborare con cadenza almeno triennale gli indici che, valutati unitariamente, fanno presumere la sussistenza di uno stato di crisi dell’impresa. Nei giorni scorsi il CNDCEC ha presentato il documento contenente i nuovi indici di allerta previsti dal Codice che dovranno essere esaminati dal Ministero dello sviluppo economico per la relativa approvazione.

Obiettivo della Giornata è perciò tracciare un quadro delle novità introdotte dal nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza e fornire ai partecipanti la cassetta degli attrezzi per affiancare le aziende nell’individuare, prevenire e risolvere situazioni di crisi aziendale. Il nuovo Codice, infatti, si caratterizza per una diversa filosofia orientata a prevenire le situazioni di crisi, introducendo strumenti di monitoraggio e di allerta, interni ed esterni all’impresa, per anticipare l’emergere delle difficoltà e consentire un intervento più tempestivo per fronteggiarle.

La prima parte della Giornata approfondirà aspetti quali gli assetti societari e gli indici di crisi, gli strumenti di allerta, l’attività dei sindaci e dei revisori, l’allerta dei creditori pubblici, la composizione assistita della crisi e le misure protettive e premiali. Nella tavola rotonda pomeridiana, il confronto sarà incentrato sui temi della liquidazione giudiziale, sul piano attestato di risanamento, sugli accordi di ristrutturazione dei debiti e sul concordato preventivo.

Dopo i saluti di Fabio Marchetto, Presidente ADCEC Tre Venezie, e David Moro, Presidente ODCEC di Treviso, sono in programma gli interventi di Giancarlo Allione, Dottore Commercialista, Fabio Buttignon, Professore Ordinario di Finanza Aziendale dell’Università di Padova, Dottore Commercialista e Revisore Legale, Alain Devalle, Professore Ordinario in Economia Aziendale dell’Università di Torino, Dottore Commercialista e Revisore Contabile, e Michele Bana, Dottore Commercialista, Revisore Legale e Giornalista pubblicista. Alla tavola rotonda del pomeriggio interverranno Petra Uliana, Magistrato del Tribunale di Treviso, Massimo Zappalà, Professore a contratto di Diritto delle Crisi d’Impresa presso l’Università degli Studi di Padova e Avvocato in Treviso, e Pietro Paolo Papaleo, Dottore Commercialista e Revisore Legale.