HIG Capital acquisisce quattro società del consorzio Acqua e Sapone

0
234

Nell’operazione Legance – Avvocati Associati e PwC hanno assistito HIG, mentre BonelliErede ha assistito i venditori.

H.I.G. Capital, LLC (“HIG”) ha perfezionato l’acquisizione di Cesar S.p.A., VDM S.r.l., SDA S.r.l. e Quamar S.r.l. – quattro delle otto società facenti parte del consorzio Acqua e Sapone S.r.l., leader in Italia nella vendita di una vasta gamma di prodotti per la cura della casa e della persona.

Tale operazione punta a sostenere l’integrazione delle tre società e ad accelerare la loro espansione nel mercato italiano.

Acqua e Sapone è stata fondata nel 1992 con il nome di Cedas da Gottardo spa, azienda leader in Italia nella vendita di prodotti per la cura della casa, della persona, articoli di profumeria e make up.

Successivamente, nel capitale di Cedas a Gottardo si sono unite altre sette aziende (Cesar, SDA, Leto, Lgm, Quamar, Reale Commerciale, VDM) ciascuna con una quota del 12,5%. Nel 2009 Cedas ha poi cambiato nome in Acqua e Sapone srl.

Legance – Avvocati Associati ha assistito HIG con un team guidato dal senior partner Filippo Troisi, coordinato dalla partner Federica Pomero e composto dal managing associate Filippo Innocenti e dall’associate Davide De Franco. I profili banking sono stati seguiti dai partner Tommaso Bernasconi e Antonio Siciliano con il managing Marco Gagliardi, le senior associate Silvia Cecchini e Alessia Solofrano, gli associate Federico Costantino, Alice Giuliano, Federico Liberali e Vittorio Pagano, mentre gli aspetti antitrust sono stati seguiti dal partner Vito Auricchio con la counsel Guendalina Catti De Gasperi e l’associate Francesca Divetta. La senior associate Roberta Fiorentino ha seguito gli aspetti labour e quelli tax sono stati seguiti dal senior counsel Francesco Di Bari e dall’associate Chiara Scala.

PwC TLS Avvocati e Commercialisti ha assistito HIG curando tutti gli aspetti fiscali dell’operazione con un team coordinato dal partner Marco Vozzi, coadiuvato, per gli aspetti legati alla strutturazione dell’acquisizione, dalla director Daria Salari e, per la parte di due diligence fiscale, dai director Serena Scalabrini e Francesco Pizzo, dai senior manager Luca Ghelli ed Edoardo Brami e dalla manager Maura Dal Col.

BonelliErede ha assistito i venditori con un team composto dai partner Matteo Bonelli e Silvia Romanelli, coadiuvati dagli associate Marco Cislaghi e Giulia Raffaelli per gli aspetti di diritto societario e dal partner Riccardo Ubaldini, il senior counsel Michele Dimonte e l’associate Matteo Polisicchio per gli aspetti fiscali, il partner Maurizio Pappalardo e l’associate Irene Dettori per gli aspetti antitrust, nonché il partner Tommaso Faelli e Anna La Mura per gli aspetti privacy.

Scopri tutti gli incarichi: Matteo Bonelli – BonelliErede; Marco Cislaghi – BonelliErede; Irene Dettori – BonelliErede; Michele Dimonte – BonelliErede; Tommaso Faelli – BonelliErede; Anna La Mura – BonelliErede; Maurizio Pappalardo – BonelliErede; Matteo Polisicchio – BonelliErede; Giulia Raffaelli – BonelliErede; Silvia Romanelli – BonelliErede; Riccardo Ubaldini – BonelliErede; Vito Auricchio – Legance; Tommaso Bernasconi – Legance; Guendalina Catti De Gasperi – Legance; Silvia Cecchini – Legance; Federico Costantino – Legance; Davide De Franco – Legance; Francesco Di Bari – Legance; Francesca Divetta – Legance; Roberta Fiorentino – Legance; Marco Gagliardi – Legance; Alice Giuliano – Legance; Filippo Innocenti – Legance; Federico Liberali – Legance; Vittorio Pagano – Legance; Federica Pomero – Legance; Chiara Scala – Legance; Antonio Siciliano – Legance; Alessia Solofrano – Legance; Filippo Troisi – Legance; Edoardo Brami – PwC Tax & Legal; Maura Dal Col – PwC Tax & Legal; Luca Ghelli – PwC Tax & Legal; Francesco Pizzo – PwC Tax & Legal; Daria Salari – PwC Tax & Legal; Serena Scalabrini – PwC Tax & Legal; Marco Vozzi – PwC Tax & Legal;