Agsm Energia s’aggiudica gran parte della gara Consip per la fornitura di energia elettrica

In palio un bando nazionale da 2 miliardi di euro per la fornitura di elettricità alle pubbliche amministrazioni.

0
258
agsm energia

Consip ha aggiudicato la gara, del valore di circa 2 miliardi di euro, per la nuova convenzione di fornitura dell’energia elettrica alle pubbliche amministrazioni, che rende disponibili in acquisto un totale di oltre 17 TWh. La gara, suddivisa in lotti geografici – 16 regionali/provinciali più un lotto nazionale – ha visto Agsm Verona con la propria divisione Agsm Energia protagonista assoluta in molti dei lotti in gara.

La municipalizzata scaligera si è aggiudicata i lotti in Valle d’Aosta, Piemonte, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria, Marche, Lazio esclusa la provincia di Roma, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Italia. 

Enel Energia si è aggiudicata i lotti per le province di Milano e Lodi, Lombardia escluse le province di Milano e Lodi, Veneto, Sardegna, Liguria, Provincia di Roma, Campania, Sicilia. A2A Energia conquista l’Emilia Romagna.

Secondo la Consip la gara ha conseguito ottimi risultati sia di partecipazione (hanno presentato offerta complessivamente 7 concorrenti, per un totale di 62 offerte), sia economici (migliorati i prezzi della precedente edizione ed ottenuto un ribasso medio del 5,5% rispetto al prezzo a base d’asta e del 7,3% rispetto al prezzo del Servizio di salvaguardia). 

La convenzione, la cui attivazione è prevista a partire dalla fine del 2020, offre alle pubbliche amministrazioni la possibilità di scegliere tra fornitura a prezzo fisso (con durata di 12 o 18 mesi, a scelta del cliente) o a prezzo variabile (con durata di 12 o 24 mesi, a scelta del cliente). Sarà inoltre possibile attivare l’Opzione Verde, al fine di ottenere la certificazione della fornitura da sole fonti rinnovabili tramite Garanzia di Origine (GO). 

«La crescita di Agsm Energia va in modo direttamente proporzionale all’espansione del libero mercato – ha detto il presidente di Agsm Energia, Mario Faccioli -. In regime di monopolio infatti i clienti erano 270.000, contro i 500.000 raggiunti lo scorso luglio, per il 70% extraveronesi». 

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata