A22: sicurezza in primo piano. Tiene il traffico, calano gli incidenti

0
389
A22 traffico camion auto barriera fotovoltaica Isera 1
A22 traffico camion auto barriera fotovoltaica Isera 1Stanziati 10,6 milioni di euro per la manutenzione della pavimentazione e nuove barriere antirumore

Il consiglio di amministrazione di Autobrennero ha approvato per un importo di 10,6 milioni di euro i lavori di ordinaria manutenzione della pavimentazione per l’anno 2015-2016. I lavori riguarderanno tutti i 314 chilometri dell’A22, da Brennero a Campogalliano (Modena), per una superficie complessiva di circa 6,4 milioni di metri quadri di autostrada, oltre a 500.000 metri quadri di svincoli, piazzali di stazione, parcheggi e 330.000 metri quadri di superficie asfaltata nelle aree di servizio.

A garanzia di una maggior sicurezza, la pavimentazione lungo l’A22 è composta da un conglomerato drenante e fonoassorbente speciale, ad eccezione di gallerie, ponti e viadotti, dove – per esigenze collegate alla gestione e pulizia invernale dei tratti – viene utilizzata una pavimentazione antisdrucciolevole.
I lavori, della durata complessiva di 48 giorni, saranno programmati in modo da evitare i cantieri nelle giornate più trafficate (dal lunedì mattina alle ore 12.00 e fino alle ore 7.00 del venerdì) e saranno opportunamente segnalati sul sito internet dell’A22 (www.autobrennero.it) e sulla relativa App Travel Assistant. La pavimentazione drenante e fonoassorbente speciale garantisce un’elevata capacità fonoassorbente, comfort anche sul bagnato e notevole drenaggio a favore di una maggior sicurezza.
Durante la riunione si sono esaminati anche i dati relativi all’incidentalità: da 10 anni il tasso incidentalità globale (TIG) in Autostrada del Brennero è in costante diminuzione. Nel 2014 è stato di 21,45 punti, contro i 33,04 dell’anno 2005 (-35,1%) e contro i 45,35 dell’anno 2000 (-52,7%). Anche il numero di incidenti lo scorso anno ha subito una forte flessione: nel 2014 si sono verificati 958 incidenti, contro i 1484 avvenuti dieci anni fa (526 in meno) e i 1779 avvenuti quindici anni fa (821 in meno).
Quanto al traffico, il 2014 ha registrato un aumento complessivo del traffico dell’1,48% rispetto al 2013, dato da un incremento sia del traffico di veicoli leggeri (+1,13%), che di quelli pesanti (+2,42%).
Il consiglio d’amministrazione ha dato il via libera alla costruzione di ulteriori 214 barriere antirumore per uno sviluppo di 126,7 km. Tra esse figura un intervento nel comune di Carpi per un controvalore di quasi 5 milioni di euro. Si tratta della realizzazione di due barriere fonoassorbenti, lunghe rispettivamente 967 m quella in direzione nord lungo “Via San Giacomo e Via Castione” e 512 m quella in carreggiata sud lungo “Via dell’Agricoltura”. Le barriere saranno realizzate in materiale misto fonoassorbente, ossia legno e policarbonato trasparente, anche per alleggerirne l’impatto visivo.