Fonseca “Nessuna tensione, preoccupato solo di battere il Gent”

0
10

ROMA (ITALPRESS) – “Sono preoccupato solo di quello che dobbiamo fare per vincere la partita”. Così il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, alla vigilia della sfida di domani sera all’Olimpico (ore 20.45) contro il Gent, valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. “Abbiamo avuto una buona settimana di lavoro – spiega il mister giallorosso in conferenza stampa – E’ vero che abbiamo una partita contro una squadra molto forte, ma devo dire che abbiamo segnali che la squadra sta meglio ed è pronta per affrontare un impegno così difficile”. La crisi della Roma, per Fonseca, non ha prodotto alcun confronto teso nello spogliatoio: “C’è un buon rapporto, come sempre. Ora è più facile inventare cose di spogliatoio, i problemi tra i giocatori, allenatori e società, ma penso che non sia giusto. Stiamo lavorando onestamente, non c’è alcuna intenzione di nascondere qualcosa”. “Se un allenatore non vuole la pressione non può allenare una grande squadra come la Roma. Per me non è un problema – prosegue Fonseca – Non penso di essere diverso dagli altri, quando perdo la critica è più forte rispetto a quando vinco. Non è vero che a Roma c’è più pressione o che sia più difficile, è così in ogni grande squadra che vuole vincere”. Su Lorenzo Pellegrini: “E’ vero che e’ stato fuori per infortunio ma non ha alcun problema fisico. Il problema e’ il momento della squadra e Lorenzo, in questo momento, ha accusato di piu’ la responsabilita’. Deve giocare senza la voglia di dimostrare che dobbiamo cambiare velocemente, deve cercare di essere equilibrato”.

(ITALPRESS).