Scadenze tributarie di agosto, ferie mie non ti conosco!

Agosto mese di vacanza per eccellenza per tutti ma non per i commercialisti alle prese con 163 scadenze dal 20 al 31 agosto. Di Monica Umberta Nale, commercialista e componente del Centro studi “Le Partite Iva” 

0
5877
scadenze tributarie

Se per il contribuente le scadenze tributarie, seppur fastidiose, si concretizzano con il pagamento di un F24, per il commercialista e tutti gli addetti dello studio professionale, produrre un F24 significa avere preventivamente elaborato i dati che portano a tale risultato, effettuato le opportune verifiche, aver letto le innumerevoli circolari, aver atteso gli aggiornamenti software da parte dell’Agenzia delle entrate o dal ministero delle Finanze.

Gli adempimenti complessivi che si dovranno effettuare ad agosto, dal 20 al 31, sono ben 163… Una follia tutta italiana. Qualunque sia il gruppo politico al governo del Paese non ha ancora compreso che dietro alle pretese del Fisco ci sono circa 118.000 professionisti, circa 270.000 addetti oltre alle varie associazioni di categoria ed i loro dipendenti, che non possono programmare una regolare attività feriale in quanto vivono la propria esistenza lavorativa vittime di proroghe emanate all’ultimo giorno di scadenza, di una proliferazione di adempimenti che, anziché semplificarsi come si promette da anni, si sono moltiplicati e vittime della mancanza di programmazione da parte dell’amministrazione finanziaria.

La mancanza di rispetto per tutte queste persone è vergognosamente inaccettabile!

Cita l’art. 36 della Costituzione italiana al comma 3: “Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.”

Il professionista è un lavoratore, anche se autonomo, e, come tale, ha diritto alle ferie. Conseguentemente, nella riforma del Fisco che ci si appresta a discutere su richiesta dell’Europa, sarà necessario che, oltre a migliorare l’equità del sistema impositivo, ci si adoperi anche per migliorare il calendario fiscale al fine di permettere agli addetti del settore e ai contribuenti stessi di programmare per tempo i propri impegni con scadenze tributarie certe e in numero accettabile con la previsione del periodo feriale sospensivo così come previsto in ambito giudiziario.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata