Gruppo Mezzacorona chiude il 2023 con il record storico di fatturato

In crescita del 2% a quota 218 milioni, co oltre 69 milioni di liquidato ai soci. Indebitamento dimezzato in dieci anni. Rigotti: «il gruppo è sano e in forze, pronto ad affrontare nuove sfide».

0
620
Gruppo Mezzacorona

Sabato 16 dicembre 2023 si è celebrata la 119ª assemblea generale dei soci del Gruppo Mezzacorona. Un passaggio di grande rilevanza salutato anche da risultati di bilancio molto positivi evidenziati dal presidente Luca Rigotti e dal direttore generale, Francesco Giovannini: oltre 217 milioni di euro di fatturato e più di 69 milioni di euro liquidati ai soci.

Rigotti ha espresso soddisfazione per l’ottima annata ed ha voluto anche ringraziare soci e collaboratori che hanno dimostrato il loro impegno e senso di responsabilità verso l’azienda in un periodo così complicato a livello geopolitico ed economico, che sta mettendo in difficoltà anche il settore vitivinicolo.

Ti piace “Focus Trentino”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

Il bilancio consolidato evidenzia la forza del Gruppo sia dal punto di vista economico che finanziario. Molto importante è stato anche l’ottenimento per l’ottavo anno consecutivo della Certificazione della produzione dei soci secondo il Sistema di Qualità Nazionale per la Produzione Integrata (SQNPI) e della Certificazione dei vini, a conferma dei grandi risultati sulla strada della sostenibilità ottenuti dal Gruppo Mezzacorona.

Una politica, quella della sostenibilità, attuata con grande determinazione dal Gruppo Mezzacorona non solo in chiave ambientale ma anche economica, territoriale, sociale e culturale, come dimostra l’adesioneall’associazione europeaWine in Moderation” per un consumo responsabile del vino.

Entrando nel dettaglio del bilancio, il Gruppo Mezzacorona nel 2023 ha raggiunto importanti risultati economici e commerciali. Il fatturato consolidato, nuovo record storico aziendale, è stato di 217.749.387contro i 213.418.344 euro del 2022 (+2%), frutto unicamente della sola gestione caratteristica. L’utile netto di Gruppo è stato di 1.443.989 euro.gruppo Mezzacorona

Il valore del conferimento si è attestato ad euro 69.125.330, a conferma di un’annata produttiva 2022 positiva. Le rese per ettaro hanno raggiunto i 19.435 euro di media.

Il patrimonio netto consolidato ha raggiunto i 105.761.948 in ulteriore rafforzamento rispetto ai 104.602.932 dell’ultimo esercizio; questo dato evidenzia la grande solidità patrimoniale e finanziaria del Gruppo. Bene anche l’indebitamento a quota 70,8 milioni, praticamente dimezzato (49,8%) rispetto al 2011. I collaboratori del Gruppo alla chiusura del bilancio al 31 luglio 2023 erano 487.

Il Gruppo Mezzacorona esporta i propri prodotti in oltre 70 Paesi del mondo valorizzando la notorietà e l’immagine del Trentino. Pur in un contesto problematico a causa delle difficoltà economiche generali dovute all’aumento dei costi, gli sforzi aziendali nella commercializzazione sono stati efficaci.

gruppo Mezzacorona
L’affollata assemblea dei soci del Gruppo Mezzacorona per l’approvazione del bilancio 2023.

L’export è superiore all’80% delle vendite complessive, con una forte presenza negli Stati Uniti, il mercato più importante e strategico per il Gruppo, dove opera da più di trent’anni con la controllata Prestige Wine Imports Corp. e in Germania tramite la controllata Bavaria Wein Import GmbH.

Va segnalato che proprio la Prestige Wine Imports Corp. ha vinto il premio assegnato dall’importante rivista di settore americana “Wine Enthusiast” come “Importatore dell’anno” negli Usa, prestigioso riconoscimento per la società americana del Gruppo.

Per quanto riguarda i principali mercati, in vetta ci sono Olanda, Scandinavia, Regno Unito, Canada, Belgio, Europa dell’Est, Austria, Svizzera, l’Estremo Oriente (Giappone, Corea del Sud, Cina) ma anche mercati nuovi come l’Australia, il Sud America, i Caraibi ed il Vietnam. Numerose sono state le iniziative commerciali attuate nel corso dell’anno così come i nuovi prodotti, insieme al restyling di etichette e materiali, per rendere ancora più interessante per i consumatori l’incontro con i vini del Gruppo.

Per un 2023 che si chiude decisamente positivo, qualche ombra sul 2024, con i consumi che possono risentiredella frenata generale dell’economia, con le famiglie pronte a tagliare sui prodotti non di prima necessità, come il vino.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano” e “Dario d’Italia”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Ti piace “Focus Trentino”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/fJ6OTTfayrE?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

https://www.facebook.com/viviitaliatvwebtv

© Riproduzione Riservata