Ue investe 101 milioni per il potenziamento della tratta ferroviaria Maribor-Sentilj in Slovenia

La capacità della linea passerà da 67 a 84 treni/giorno con miglioramento dei tempi di percorrenza del corridoio Baltico-Adriatico. 

0
186
tratta ferroviaria Maribor-Sentilj

L’Unione europea investirà 101 milioni di euro per l’ammodernamento della tratta ferroviaria Maribor-Sentilj in Slovenia, vicino al confine con l’Austria in direzione di Graz, per potenziare la capacità di trasporto della linea inserita sul corridoio Ten Baltico-Adriatico.

Le opere di ammodernamento della tratta ferroviaria Maribor-Sentilj finanziate dall’Ue ridurranno i tempi di viaggio, aumenteranno la velocità media e la sicurezza, oltre a garantire un maggiore volume di trasporto merci, con una capacità giornaliera dei treni che passerà da 67 a 84 treni. Il progetto prevede anche la ristrutturazione di diverse stazioni e gallerie. Il rinnovato tratto MariborSentiljdovrebbe essere operativo entro febbraio 2023.

Grazie a questo investimento, «residenti e i turisti godranno di viaggi più rapidi e sicuri tra Maribor e Sentilj e fino al confine – ha dichiarato la commissaria Ue ai Trasporti, Violeta Bulc – e il progetto finanziato dall’Ue consentirà un trasporto merci intensificato, con effetti positivi su posti di lavoro, commercio e crescita nel Paese».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata