Il MiM Belluno sperimenta il laboratorio “Il gioco dell’oca emigrante”

Prime “cavie” gli alunni della scuola media di Sospirolo. 

0
245
mim belluno

Sono state le classi della terza media di Sospirolo ad aver inaugurato con una prima partita il nuovo laboratorio offertodal Mim Belluno, “Il gioco dell’oca emigrante”.

In questo gioco si offre agli studenti delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado, un metodo divertenteper scoprire ulteriori curiosità del fenomeno dell’emigrazione italiana. Gli studenti avanzando con le caselle, hanno ripercorso la vita di un giovane Bellunese che cerca di vivere e sopravvivere come contadino in un contesto storico molto difficile, tra le guerre di indipendenza e le partenze oltreoceano di tantissimi italiani. Il protagonista tra successi e fallimentiviene a contatto con casi di emigrazione temporanea o definitiva finché decide ad un certo punto di diventare emigrante lui stesso e partire alla volta dell’America.

Gli studenti, divisi in due squadre, hanno completato con successo il percorso, rispondendo alle domande delle caselle, confrontandosi tra loro e riflettendo, non solo sull’emigrazione attraverso dati storici, ma anche attraverso i sentimenti e l’impatto che tale fenomeno ha avuto nella dimensione interiore degli emigranti.

Giunti all’ultima casella, è stata la riflessione del cambio da emigrante a immigrato quando il giovane bellunese arriva in America e deve scontrarsi con una nuova realtà, a volte anche ostile. Fondamentale è stata la guida al Mim Belluno che ha preceduto il gioco, in quanto ha potuto offrire spunti e notizie per rispondere al meglio alle domande.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata