Slovenia: festeggiati sulla linea di confine di Gorizia i 30 anni indipendenza

Fedriga: «esempio per Europa. Ringrazio il popolo sloveno per la lotta per la liberta». 

0
1024
indipendenza
La cerimonia svoltasi a Gorizia nel piazzale della Transalpina.

I trent’anni di indipendenza della Slovenia dall’allora federazione Jugoslava sono stati celebrati sulla lineadi confine che attraversa il centro di Gorizia.

«Voglio ringraziare il popolo sloveno perché è un esempio europeo che ha lottato per la libertà, per la propria terra, per essere una democrazia occidentale. E non era scontato – ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga -. Si sono messi a disposizione non soltanto della loro patria, ma dell’Europa tutta: la piazza che abbiamo qui oggi, la Capitale europea della Cultura 2025 con Gorizia, i tavoli bilaterali che la Regione Fvg fa costantemente con la Slovenia per programmare e crescere insieme, sono possibili grazie alla scelta e al sacrifico del popolo sloveno che ha scelto l’indipendenza».

Secondo Fedriga «questo esempio di democrazia europea deve essere ricordato non soltanto in questa piazza, ma deve essere ribadito a livello continentale, perché deve essere un orgoglio non della Slovenia e dell’Italia, ma un orgoglio europeo. Avremo tempo per parlare di progetti futuri, ma oggi voglio portare i miei ringraziamenti al presidente Pahor per l’importante processo democratico che il popolo di Slovenia ha donato all’Europa».

Da Gorizia a Roma. Il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha ricevuto a Palazzo Piacentini il ministro dello Sviluppo economico e della tecnologia sloveno, Zdravko Počivalšek. Nel corso del colloquio è stata sottolineata l’importanza di rafforzare la cooperazione tra i due Paesi in vista dell’imminente presidenza slovena della Ue, con attenzione al “green deal” e alla politica industriale comune. In particolare, Giorgetti ha sensibilizzato il ministro sloveno sulle conseguenze che l’interpretazione restrittiva della direttiva europea sulla plastica monouso avrebbe sulle imprese del settore.

Giorgetti e Počivalšek hanno condiviso l’opportunità di sviluppare la collaborazione tra Italia e Sloveniariguardo i rispettivi Piani di ripresa e resilienza nei settori dell’industria e dell’aerospazio, ma anche della ricerca e della digitalizzazione. La transizione digitale sarà al centro della riunione ministeriale del G20 in programma a Trieste il prossimo 5 agosto.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata