La sosta in A22 diventa occasione di conoscenza del territorio, dei suoi sapori e informazioni sul viaggio

0
634
A22 presentazione punto prodotti tipici negozio
L’area di servizio Paganella ovest, nel comune di Lavis pochi chilometri a nord di Trento, sperimenta un nuovo servizio d’informazione e valorizzazione dei prodotti locali che sarà esteso progressivamente

 

A22 presentazione punto prodotti tipici negozioPer la società Autobrennero le aree di servizio non sono solo un sicuro luogo di sosta e ristoro, ma anche delle “vetrine”, occasione di conoscenza del territorio, delle sue peculiarità, dei suoi sapori, unitamente ad informazioni tempestive sulle condizioni del viaggio.

L’area di servizio di Paganella Ovest, nel comune di Lavis a pochi chilometri a nord di Trento, è stata scelta come base per la sperimentazione di una serie di servizi che progressivamente saranno estesi anche alle altre stazioni di servizio presenti lungo tutto il tracciato autostradale.

“movetv”

A22 presentazione MoveTv AD Walter Pardatscher“move tv” nasce per veicolare informazioni sul territorio, la viabilità e il meteo. Il canale televisivo a ciclo continuo dalle ore 6 alle ore 22, è visibile da maxischermi posizionati nella zona ristorazione delle aree di servizio del Trentino Alto Adige. «Superata la fase di sperimentazione e collaudo, il progetto sarà progressivamente esteso anche alle altre aree di servizio di A22, anche con servizi specifici riguardanti il territorio attraversato» dice l’amministratore delegato di A22, Ing. Walter Pardatscher.

Autobrennero, dopo aver valutato e analizzato esperienze analoghe, e considerato un tempo medio di permanenza degli utenti nell’area ristoro di circa 13 minuti, ha definito un palinsesto di “move tv” della durata di circa 15 minuti, contenente una programmazione dinamica e accattivante. Essa prevede la messa in linea di diversi contributi video, tra cui una presentazione delle Dolomiti, Patrimonio dell’umanità UNESCO, la cui promozione, da parte di A22, è prevista in un protocollo d’intesa siglato tra la Società e le province di Trento e di Bolzano nel 2013. Il palinsesto del programma prevede poi immagini rappresentanti la cultura, eventi, le possibilità di sport e attività per il tempo libero dei territori attraversati, oltre a spot informativi su Autobrennero e sui servizi che essa offre agli utenti. Durante l’intera durata del palinsesto su una striscia alla base dello schermo scorreranno le notizie, aggiornate in tempo reale, sulla viabilità fornite in modalità bilingue. «Noi mettiamo a disposizione dei territori attraversati dall’autostrada un servizio strategico per la promozione del territorio – sottolinea Pardatscher – e contiamo sulla collaborazione dei vari protagonisti per avere segnalazioni e contributi per aggiornare periodicamente i contenuti del palinsesto». 

Con “move tv” Autobrennero allarga l’offerta di servizi informativi per tenere i viaggiatori sempre aggiornati sulle condizioni di mobilità lungo i 313 chilometri dell’arteria: sito internet, sito mobile, applicazione App travel Assistant, pannelli a messaggio variabile, notiziari radio e televideo. In chiusura di palinsesto, “move tv” lancerà le più importanti notizie di cronaca e la situazione meteo.

Valorizzazione dei prodotti tipici locali

A22 attraversa molti territori e molti sapori enogastronomici che, nelle intenzioni del vertice della Società, meritano di essere valorizzati e fatti conoscere ai milioni di utilizzatori dell’arteria stradale. Per questo, saranno progressivamente realizzati all’interno delle aree di ristoro una serie di spazi specificamente dedicati alla promozione e vendita dei prodotti tipici locali.

Nel caso dell’area di servizio di Paganella Ovest è stata allestita una nuova struttura dedicata esclusivamente alla vendita di prodotti trentini: dal salame allo speck, dal formaggio alle mele, dal vino allo spumante, senza dimenticare grappe, olio ed essenze, oltre ad alcuni oggetti di artigianato locale. Il tutto rigorosamente trentino e gestito dall’azienda agricola Reppucci di Cavalese, grazie ad un rapporto di collaborazione con la Gustofast SpA. 

L’arredo è contraddistinto da richiami caratteristici in legno e vetrofanie che evocano l’ambiente montano tipico. Esternamente alla struttura è stata anche riqualificata una zona verde dove sono stati posizionati degli arredi per poter permettere ai turisti di degustare, in tutta calma, i prodotti tipici. 

«Partiamo da Paganella Ovest con uno spazio specifico – sottolinea Pardatscher – con l’obiettivo di allestire in collaborazione con i territori e i gestori delle varie aree di ristoro specifici spazi dedicati alla valorizzazione di prodotti locali. Si tratta di una risposta ad esigenze più volte evidenziate, sia dai territori che dai viaggiatori, di potere offrire e assaggiare anche i sapori del territorio ad un pubblico vastissimo eterogeneo. A22 costituisce una vetrina formidabile per il territorio: è giusto organizzarsi per sfruttarla al meglio per la crescita e lo sviluppo dei luoghi attraversati».A22 presentazione punto prodotti tipici vini e confetture