Iniziativa benefica del Lion Club di Arco ai Mercatini di Natale

0
229

Raccolta fondi per acquistare bastoni elettronici per non vendenti

Nei fine settimana (da venerdì a domenica) del periodo dal 18 novembre al 18 dicembre 2011, e nelle tre giornate che precedono il Natale (21, 22 e 23 dicembre), i Lions saranno presenti al tradizionale Mercatino natalizio di Arco, per fornire informazioni e raccogliere fondi a favore dei programmi per i non vedenti e del Bastone Elettronico Lions (BEL) in particolare, in modo da permettere l’organizzazione di un corso di formazione destinato a 5 non vedenti della zona e dotarli delle apparecchiature elettroniche per la mobilità. Si tratta di una iniziativa congiunta dei 5 Club Lions della Zona C, Arco-Riva del Garda, Rovereto Host, Rovereto Fortunato Depero, Rovereto San Marco, Tione Valli Giudicarie-Rendena e dei LEO.

Sono coinvolti 82 soci che si alternano a ricoprire gli orari di apertura, proponendo materiale lavorato da mogli dei soci Lions, pane artistico Depero fatto da studenti scuola alberghiera, lavori in legno fatti da ragazzi meno fortunati di Tione, pesche secche intinte in cioccolato, infusi e tisane calde da bere in compagnia, mentre si spiega chi sono i Lions, cosa fanno e cos’è il bastone elettrico.
Alberto de LucaGrazie all’entusiasmo e all’organizzazione del presidente Alberto de Luca, i soci dei vari club Lions si sono impegnati per presidiare a turno la casetta.

Il Bastone Elettronico Lions (BEL) consiste in una scatoletta delle dimensioni di un pacchetto di sigarette, del peso di 80 grammi, che si fissa sul bastone bianco tradizionale e ne accompagna l’ondeggiamento. La scatoletta contiene dei circuiti elettronici, un emittente di raggi infrarossi ed una ricevente degli stessi raggi, riflessi dagli ostacoli. Questo dispositivo rileva ostacoli fino a 3 metri tramite un fascio di raggi infrarossi estesi dalla testa alle ginocchia. Il cieco riceve una vibrazione ad un dito che gli permette di scoprire con anticipo il passaggio libero, per mezzo di una sintesi tra la vibrazione e altre informazioni: uditive, andamento del suolo, sensazioni rappresentanti.

E’ un’attrezzatura elettronica che permette alle persone cieche (o ipovedenti gravi) di potersi muovere con maggiore autonomia e sicurezza, facilitandone la qualità della vita e un miglior inserimento sociale.