Ronchi dei legionari: il rilancio affidato a Save

0
277
Partner dello scalo aeroportuale friulano sarà la società di gestione degli scali di Venezia e Treviso

Sarà il gruppo Save spa, società di gestione degli aeroporti “Marco Polo” di Venezia e “Canova” di Treviso, il partner strategico dello scalo regionale del Friuli Venezia Giulia di Ronchi dei Legionari. Lo ha annunciato l’assessore regionale alle infrastrutture del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, alla scadenza dei termini di presentazione delle cosiddette manifestazioni d’interesse indirizzate alla stessa regione, socio unico di Aeroporto Fvg.

“Ora – sottolinea l’assessore Riccardi – va attesa la presentazione di un piano industriale, che dovrà tenere conto del futuro del nostro scalo aeroportuale di Ronchi, necessariamente integrato in una rete del traffico aereo imperniato sul Nord Est italiano”. Il piano industriale, ha rimarcato Riccardi, “dovrà indicare e contenere le prospettive di sviluppo dell’aeroporto di Ronchi chiaramente evidenziate dalla Regione Friuli Venezia Giulia: ad un nuovo partner operativo di Aeroporto Fvg chiediamo infatti di confermare i buoni dati di traffico già evidenziati da Ronchi nel corso dell’anno in corso, di incrementare traffici e destinazioni, nazionali ed internazionali, di adeguare le infrastrutture aeroportuali, di mantenere e possibilmente di ampliare gli attuali livelli occupazionali”. Riccardi ha quindi espresso soddisfazione “a nome di tutto il Governo regionale, auspicando che a questa manifestazione d’interesse da parte di un partner importante come Save possano seguire ulteriori alleanze strategiche nel campo della logistica dei trasporti, per garantire nuova competitività ai nostri sistemi di gestione delle infrastrutture”.