Ad Isera (Tn) torna “La vigna eccellente”, premio per la migliore vigna di Marzemino

0
225

Domenica 11 settembre torna il primo concorso dedicato al lavoro del viticoltore e alla sua vigna. Giunto alla sua XI edizione, “La vigna eccellente” si propone anche quest’anno, attraverso una gara del tutto particolare, come momento di riflessione sul rapporto virtuoso tra il produttore e l’ambiente che lo ospita. Promotore dell’iniziativa il Comune di Isera, da sempre ritenuto la “capitale del Marzemino”.

 

Il premio prevede la valutazione dei circa 177.779 mq dei vigneti di Marzemino in gara, che saranno analizzati sotto il profilo agronomico, sanitario e estetico/qualitativo. L’indagine sarà effettuata la mattinata dell’11 settembre a cura di una giuria di esperti guidata dal prof. Attilio Scienza, Ordinario di Viticoltura presso il Dipartimento di Produzione Vegetale della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano. Come nelle passate edizioni, anche quest’anno verranno proposti menù a tema in abbinamento al Marzemino di Isera dai ristoranti del luogo. La premiazione dei vigneti eccellenti è anche l’occasione per continuare il viaggio alla scoperta delle origini del Marzemino. Da tre anni, Attilio Scienza ha dato vita a un percorso scientifico-documentaristico volto a far rivivere il cammino che questo nobile e antico vitigno ha intrapreso nel corso dei secoli, partendo dal Caucaso per arrivare in Italia attraverso la Grecia.
Nelle scorse edizioni del premio sono stati presentati i filmati relativi alle prime tappe di questo viaggio, da cui è stato tratto un lungometraggio, “Archevitis”: quest’anno sarà proiettata l’ultima fase di questo straordinario tragitto tra i secoli e le diverse civiltà che ne sono venute a contatto, girata a Venezia.